Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Poker

Entro gennaio vi sarà il bando per assegnare mille licenze, si prevedono nuove possibilità di impiego oltre ad un giro d’affari che toccherà in un solo anno il miliardo e mezzo di euro.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Sale da poker: nuovo decreto porterà 50 mila posti di lavoro

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Dopo due sconfitte consecutive la Roma di Zeman ritrova la vittoria e il sorriso travolgendo il Palermo 4-1 all’Olimpico nel posticipo dell’11° turno di serie A. Totti, Osvaldo, Lamela e Destro (poi espulso) firmano la goleada giallorossa. Nel pomeriggio passo falso del Napoli, fermato sull’1-1 al San Paolo dal Torino (dopo Cavani segna Sansone al 91′ sfruttando un retropassaggio suicida di Aronica) mentre la Lazio crolla 4-0 a Catania. La Fiorentina di Montella quarta dopo il 4-1 casalingo contro il Cagliari.


pubblicato da Libero Quotidiano

Roma poker, Zeman sorride. Il Napoli si fa male da solo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Oggi voglio cedere il mio spazio a Mario Adinolfi perché condivido il senso e il contenuto del suo intervento di ieri sera alla Camera dei deputati, dove per la prima volta si è parlato di poker, di gioco di azzardo e di giochi di abilità con cognizione di causa.

Invito i lettori dei mio blog a guardare il video (dal minuto e venti in poi) con la mente e le orecchie aperte e soprattutto senza il filtro del pregiudizio e del moralismo. Buona visione!

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Anziche’ recarsi al casinó gli appassionati di roulette, slot machine e poker potranno fare le loro puntate direttamente sui loro iPad e Android: i dispositivi devono però essere utilizzati nelle aree circostanti.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Da Atlantic City ok al gioco d'azzardo su tablet e smartphone

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Se appena qualche anno fa mi avessero detto che avrei potuto seguire il poker in televisione probabilmente non ci avrei creduto. Se poi mi avessero detto che qualcuno avrebbe creato un canale tematico che trasmettesse tornei, partite e programmi sul poker 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 lo avrei ritenuto impossibile.

Invece esiste, si chiama PokerItalia24 ed è un piccolo fenomeno mediatico con cui da poco tempo ho il piacere di collaborare in veste di commentatore tecnico, un po’ come fanno gli ex calciatori durante le partite a fianco dei vari Caressa o De Grandis, che a loro volta prestano spesso la loro voce per raccontare le gesta di questi moderni “atleti” della mente.

Il 5 Settembre è stato approvato il Decreto Legge sulla Sanità firmato dal Ministro Renato Balduzzi che contiene importanti novità sul gaming finalizzate ad arginare il rischio di ludopatia, che il governo vorrebbe giustamente inserire nei livelli essenziali di assistenza.

In conferenza stampa alla presenza del presidente del consiglio Mario Monti sono stati spiegati gli obiettivi e le modalità di tali provvedimenti: “limitare la pubblicità dei giochi con vincite in denaro con particolare riguardo alla tutela dei minori, esplicitare le probabilità di vincita e il rischio di dipendenza dal gioco, vietare l’accesso dei minori alle sale ovvero alle aree destinate al gioco, effettuare controlli mirati per verificare il rispetto di norme a tutela dei minori, rivedere, limitatamente alle nuove concessioni, anche su indicazione dei Comuni la dislocazione di punti di raccolta del gioco evitando la prossimità a luoghi sensibili (scuole, università, nosocomi, luoghi di culto)”.

“Unisciti a Texas HoldEm Poker“, recita in un italiano da traduttore online un banner sulla destra della pagina. Sei su Facebook e sei appena entrato nella app center di Texas HoldEm Poker. “Le tue chip gratis e i tuoi amici ti stanno aspettando”, occhieggia un’altra scrittina sottile. L’applicazione si installa automaticamente e puoi cominciare a giocare gratuitamente, o meglio giocando chips elettroniche ma sempre in modalità “for fun”, senza vincite in denaro. Fino ad oggi. La storia sta già cambiando. Il social network ha lanciato la sua prima applicazione per scommettere denaro vero: da oggi, Facebook offre in Inghilterra la possibilità di giocare online a bingo e alle slot machine e vincere premi in denaro. Preparandosi così, con 900 milioni di utenti, a diventare il più grande casinò online del pianeta, con una capacità di penetrazione spaventosa nella vita dei suoi utenti.

Secondo Brandon Adams, professore di finanza ad Harvard“i giocatori di poker vincenti sono sopravvissuti in un sistema estremamente complesso all’interno del quale il 95% degli attori finisce in perdita” e “chiunque sia abbastanza intelligente e disciplinato per riuscirci è probabilmente destinato a fare molto bene anche nel mondo del trading”.

Sarà per questo che la lista di giocatori professionisti prestati al trading (e viceversa) diventa ogni giorno più lunga. Come Erik Seidel, secondo nella “all time money list” del poker con quasi 17 milioni di dollari di vincite solo nei tornei e un passato da trader; o Aaron Brown, giocatore professionista, ora risk manager alla AQR Capital Management LLC di Greenwich (23 miliardi di dollari di portfolio).

Il poker è un gioco d’azzardo o no? Continua in varie sedi il dibattito su questo tema. Ho già avuto modo di spiegare che tecnicamente non lo è affatto, almeno secondo il nostro codice penale.

Perché un gioco sia d’azzardo devono sussistere entrambe le condizioni che lo definiscono: l’esito del gioco non deve dipendere dalle decisioni prese dal giocatore (ma solo dalla fortuna) e c’è in palio una posta in denaro. Infatti l’articolo 721 del Codice Penale stabilisce che “sono “giuochi di azzardo” quelli nei quali ricorre il fine di lucro e la vincita o la perdita è interamente o quasi interamente aleatoria”.

mario adinolfi

Mario Adinolfi alla Camera dei Deputati

Mario Adinolfi è un noto giornalista e blogger, primo dei non-eletti del PD alle ultime elezioni, da poco divenuto deputato dopo che il neo sindaco di Civitavecchia ha dovuto, suo malgrado, lasciare la poltrona.

Mario ha solo 41 anni ma ha poco tempo, otto mesi per dare un senso alla sua legislatura.

Per questo motivo ha stilato un programma in otto punti e tra questi c’è anche la legalizzazione del poker live (in sala e non al computer ndr): “(…) Se, per esempio nel poker, fosse legale il live secondo le stesse regole rese legali per l’online, si creerebbero istantaneamente almeno cinquantamila posti di lavoro. Il principio è semplice: skill games contro gioco d’azzardo (…)”

Archivi