Lei non sa fare politica un provinciale pronto a tutto per la poltrona. Renzi brutalizza Conte Spettacolo indecoroso

“Lei non sa fare politica, un provinciale pronto a tutto per la poltrona”. Renzi brutalizza Conte: “Spettacolo indecoroso”

19 gennaio 2021 Nel giorno della fiducia al Senato, cercata disperatamente da Giuseppe Conte, arriva il momento dell’attesissimo intervento in aula di Matteo Renzi, leader di Italia Viva e artefice della crisi di governo in atto. “Una crisi incomprensibile – esordisce l’ex premier -? Le dico guardandola negli occhi che cosa ci ha portato ad allontanarci dal governo. Il suo non è il governo migliore del mondo. Per la tragedia in corso, pensiamo ci sia bisogno di un governo più forte. Noi noleggi di più…

Mandzukic Milan sono pronto a combattere

Mandzukic: ‘Milan sono pronto a combattere’

“Pronto a combattere!”: Mario Mandzukic carica i tifosi del Milan con un post su Instagram, nel giorno dell’ufficialità del suo ingaggio in rossonero e del primo allenamento a Milanello. “Ringrazio di cuore la dirigenza del Milan per l’opportunità di entrare a far parte di questo fantastico club. Sarà un onore indossare questa maglia piena di storia e combattere per i rossoneri. Posso solo promettere di fare del mio meglio in ogni partita – continua – e di aiutare la squadra in ogni maniera. leggi di più…

Usa Trump pronto a graziare 100 persone

Usa, Trump pronto a graziare 100 persone

Condividi: 18 gennaio 2021 (Adnkronos) – Il presidente uscente Donald Trump è pronto a graziare un centinaio di persone domani, ultimo giorno prima dell’insediamento di Joe Biden. Lo riporta la Cnn citando tre proprie fonti, secondo le quali ieri si sarebbe svolta una riunione alla Casa Bianca per definire la lista dei beneficiari, tra i quali non ci dovrebbe essere lo stesso Trump.
Il senatore Lindsey Graham, alleato di Trump, ha spiegato a Fox News che “in molti chiedono al presidente di leggi di più…

Mascherine farmaci antivirali e terapie intensive pronto il piano pandemico 2021 2023. Se risorse sono scarse scegliere chi curare prima

Mascherine, farmaci antivirali e terapie intensive: pronto il piano pandemico 2021-2023. “Se risorse sono scarse scegliere chi curare prima”

Capacità di produrre velocemente mascherine e dispositivi di protezione individuale a livello nazionale sia per medici e infermieri che per i cittadini, possibilità di realizzare in tempi brevi nuovi posti letto in terapia intensiva, scorte nazionali di farmaci antivirali e formazione continua degli operatori sanitari. Sono i dei punti cruciali indicati nella bozza del nuovo Piano pandemico 2021-23, che trae lezione anche dall’esperienza della pandemia da SarCov2. La bozza, elaborata dal diparleggi di più…

La baby tartaruga marina salvata dal Pronto soccorso di Zoomarine

La baby-tartaruga marina salvata dal Pronto soccorso di Zoomarine

07 gennaio 2021
Condividi: Roma, 7 gen. (askanews) – Una baby tartaruga marina di pochi mesi, lunga appena 10 cm e dal peso di 45 grammi. E con lei un esemplare più grande, 7 anni di vita e 45 cm di lunghezza. Sono Loto ed Iris le prime due tartarughe salvate nel nuovo anno dal “Pronto soccorso del mare” di Zoomarine, il più grande Parco acquatico italiano.
I due esemplati di Caretta Caretta sono stati ritrovati spiaggiati, in difficoltà, il 3 gennaio sulle coste di Ostia e Torvaianica.
Perleggi di più…

Non siamo in ritardo. Arcuri sui vaccini la minaccia ai governatori Pronto a denunciare

“Non siamo in ritardo”. Arcuri, sui vaccini la minaccia ai governatori: “Pronto a denunciare”

05 gennaio 2021 Scrive al Corriere della Sera, il supercommissario Domenico Arcuri, e assicura: “Non siamo in ritardo sui vaccini”. E il fatto che l’uomo scelto dal premier Giuseppe Conte per gestire l’emergenza Covid si sia sentito in dovere di difendersi sul Corsera con una lettera pubblica, forse, spiega meglio di ogni altro dettaglio il livello di pericoloso “sbandamento” che corre il Paese.
Dal 27 dicembre, dice Arcuri, “il primo stock è arrivato 5 giorni fa e in poche ore i vaccini sonoleggi di più…

Terrorismo Dda Palermo tunisino fermato pronto a scappare in Francia 1

**Terrorismo: Dda Palermo, ‘tunisino fermato pronto a scappare in Francia’**

Condividi: 04 gennaio 2021 Palermo, 4 gen. (Adnkronos) – Nouri Ejjed, il tunisino fermato oggi pomeriggio dalla Dda di Palermo per favoreggiamento personale con finalità terroristiche, aveva saputo di essere finito nel mirino dei magistrati e a fine anno aveva organizzato una fuga in Francia. E’ quanto scoperto dalla Dda di Palermo che coordina l’inchiesta. “In una conversazione del 2 gennaio scorso Nouri manifestava anche alla convivente Chahira Ajengui, le proprie preoccupazioni e la volleggi di più…

Terrorismo Dda Palermo tunisino fermato pronto a scappare in Francia

**Terrorismo: Dda Palermo, ‘tunisino fermato pronto a scappare in Francia’**

Condividi: 04 gennaio 2021 Palermo, 4 gen. (Adnkronos) – Nouri Ejjed, il tunisino fermato oggi pomeriggio dalla Dda di Palermo per favoreggiamento personale con finalità terroristiche, aveva saputo di essere finito nel mirino dei magistrati e a fine anno aveva organizzato una fuga in Francia. E’ quanto scoperto dalla Dda di Palermo che coordina l’inchiesta. “In una conversazione del 2 gennaio scorso Nouri manifestava anche alla convivente Chahira Ajengui, le proprie preoccupazioni e la volleggi di più…

Coronavirus ospedale di Sesto San Giovanni pronto come hub per vaccino

Coronavirus: ospedale di Sesto San Giovanni pronto come hub per vaccino

Condividi: 29 dicembre 2020 Milano, 29 dic. (Adnkronos) – “Un’ottima notizia per il nostro territorio: l’ospedale di Sesto San Giovanni sarà l’hub di riferimento per tutto il Nord Milano per le vaccinazioni anti-covid. Nella nostra città, lo scorso 22 febbraio, si era registrato il primo caso covid del Nord Milano e il fatto che si parta da Sesto per le prime vaccinazioni rappresenta la chiusura del cerchio nella lotta a questo maledetto virus”. Così il sindaco Roberto Di Stefano commentleggi di più…

Federer non e ancora pronto salta gli Australian Open

Federer non è ancora pronto, salta gli Australian Open

Condividi: 28 dicembre 2020 MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Roger Federer non sarà in tabellone ai prossimi Australian Open, al via l’8 febbraio prossimo, per la prima volta dal 2000. L’ufficialità arriva direttamente dagli organizzatori in una nota. “Roger non riuscirà a farsi trovare pronto in tempo ed è molto dispiaciuto di non poter venire a Melbourne – annuncia Craig Tiley, direttore del torneo – L’Open d’Australia ha sempre avuto un posto speciale nel suo cuoreleggi di più…