180724075 af4dd925 8b54 4031 9c23 fd0c41402b7c

Conte e il congedo su Facebook: quasi 1,2 milioni di ‘like’ è il post dei record

Poco meno di 1,2 milioni di “mi piace”, 303mila commenti, 133mila condivisioni. Il post di congedo di Giuseppe Conte su Facebook di ieri batte ogni record di sempre per un politico italiano. Per rendere meglio le dimensioni: nel 2020 il post con più like di un politico fu di Luigi Di Maio, che toccò quota 200 mila.
[embedded content]
Il sito Mashable Italia ha messo in fila anche altri dati relativi al post in questione, che ha raggiunto oltre 11 milioni di utenti sul social network più popoleggi di più…

083413049 635007e8 297e 45cd a47b 94b5cc321e74

L’amore quasi impossibile tra scienza e politica

Nel 1887 il giovane deputato Georges Clémenceau pronunciò questa celebre frase: “La guerra è una cosa troppo seria per lasciarla ai militari”. Non si accontentò delle belle parole e, diventato presidente del Consiglio nel 1917, impose alle forze armate francesi le sue scelte in tema di strategia.
Può valere la pena estendere quell’aforisma ad altri ambiti, come la Sanità pubblica, per esempio? In questi tempi di pandemia, il dibattito sul ruolo degli “esperti” che gravitano attorleggi di più…

161859098 1eda6bf7 1053 4bd8 9a35 5e1dfbc0715f

Roma, pace fatta o quasi tra Dzeko e Fonseca. Tiago Pinto: “Ma non sarà il capitano”

ROMA – Edin Dzeko abile e arruolato, ma senza più i gradi di capitano. Siglata la pace totale o quasi tra il centravanti della Roma e il tecnico Paulo Fonseca, come spiega nei dettagli il general manager del club Tiago Pinto: “Abbiamo avuto delle riunioni volte a rafforzare questo sentimento di fiducia reciproca. Siamo usciti fiduciosi e convinti di poter raggiungere gli obiettivi. Il bene collettivo è più importante dell’interesse dei singoli – spiega in conferenza stampa -. Sono state scrileggi di più…

102122825 d0808150 a508 416b 9d36 a3c1972cdf69

A Roma pullman turistici convertiti in bus per gli studenti. Ma sono quasi deserti

Si chiamano linee S e sono quelle tratte del trasporto pubblico locale di Roma coperte da pullman turistici convertiti in autobus ordinari. Complessivamente sono 14, divise in due fasce orarie, e corrono dalla periferia al centro, ricalcando spesso le arterie stradali o metropolitane più intasate. Dopo mesi di polemiche per gli affollamenti a bordo dei bus regolari, questi mezzi sembrano però viaggiare per lo più deserti. “Questa mattina ho trasportato tre persone”, racconta un autista impegnleggi di più…

085900480 244e3052 ff0f 47b4 9b7e a2dc192e2607

Da lunedì quasi tutta l’Italia diventa gialla, 5 regioni restano arancioni. Ecco cosa si può fare

Da lunedì primo febbraio quasi tutta l’Italia tornerà zona gialla, compresi Lazio e Lombardia. Cinque le regioni che resteranno arancioni: Umbria, Puglia, Sardegna, Sicilia e Alto Adige. Ecco cosa si può fare.
Zona Gialla
Spostamenti
Ci si può spostare tra le 5 e le ore 22, all’interno della propria Regione o Provincia autonoma, nel rispetto delle specifiche restrizioni introdotte per gli spostamenti verso le altre abitazioni private abitate. Gli spostamenti verso altre Regioni o Province auleggi di più…

143138658 324c1555 282b 4867 b3be 8c62d9fd4ec2

Formula 1, Vettel quasi calvo in Aston Martin: il nuovo look diventa virale

LONDRA – Gli anni in Ferrari, l’ultimo in particolare, devono averlo stressato parecchio, tanto che al suo primo giorno in Aston Martin, Sebastian Vettel è apparso con un “look” completamente inedito. Quasi calvo, col ciuffo di capelli completamente sparito. Un taglio o una naturale caduta di capelli?
Prima in verde, poi stempiato
Al momento di certo c’è solo che il quattro volte campione del mondo, che in Aston Martin affiancherà Lance Stroll, ha letteralmente stupito tutti con un immagine leggi di più…

Francia il successo delle quote rosa ora e quasi parita tra uomini e donne nei cda

Francia, il successo delle quote rosa: ora è quasi parità tra uomini e donne nei cda

PARIGI – Dopo anni di dibattiti tra favorevoli, contrarie e scettiche, tra quelle che non volevano sentirsi come dei panda da proteggere, preferivano andare avanti solo per merito, e le altre convinte che le mentalità si cambiano anche con qualche forzatura, alla fine la conclusione è netta. Le quote rosa funzionano. Non bisognerebbe chiamarle così, diciamo allora che la discriminazione positiva che, attraverso una legge, impone delle percentuali di donne nei cda delle aziende del Sbf120, uleggi di più…

Invermictina lantiparassitario sconvolge la scienza Di Covid non si muore quasi piu cifre pazzesche

Invermictina, l’antiparassitario sconvolge la scienza: “Di Covid non si muore quasi più”, cifre pazzesche

Sullo stesso argomento: 22 gennaio 2021 Un antiparassitario riuscirebbe a ridurre la mortalità nei pazienti Covid-19 con malattia moderata o grave. Si tratta dell’invermictina, un medicinale poco costoso per uso veterinario e umano contro i parassiti come la scabbia, l’oncocercosi e i pidocchi. Assumendolo oralmente o sulla pelle per le infestazioni esterne, aiuterebbe a guarire dai sintomi del Covid. Lo ha scoperto l’Università di Liverpool. Andrew Hill ed il suo team di ricerca haleggi di più…

SNAI – Supercoppa pronostico Juve ma nelle finali il Napoli e quasi un tabu

SNAI – Supercoppa: pronostico Juve ma nelle finali il Napoli è quasi un tabù

Condividi: 19 gennaio 2021 (Milano, 19 gennaio 2021) – Bianconeri leggermente favoriti: «1» a 2,45, il «2» azzurro vale 2,85. Nella loro storia le due squadre si sono incontrate cinque volte in finale: quattro i successi azzurri, l’ultimo lo scorso giugno in Coppa Italia.
Al Mapei di Reggio Emilia Juventus e Napoli si giocano domani il primo trofeo della stagione, la Supercoppa Italiana. A dispetto dei responsi più recenti (Juve dominata dall’Inter, Napoli incontenibile con la Fiorentileggi di più…

Crisi di governo Conte alla Camera quasi unora di discorso e 14 applausi. Costruiamo un governo aperto a coloro che hanno a cuore il destino dellItalia

Crisi di governo, Conte alla Camera: quasi un’ora di discorso e 14 applausi. “Costruiamo un governo aperto a coloro che hanno a cuore il destino dell’Italia”

Prima una lunga introduzione sulla pandemia, sull’impegno del governo svolto durante crisi sanitaria causata dal Covid. Che ha ricevuto il primo applauso alle 12.20. Poi la domanda “serviva davvero una crisi di governo adesso?”. E la risposta: “Confermo di avvertire un certo disagio. Si è aperta una crisi che deve trovare nell’Aula il chiarimento, nei principi della trasparenza che hanno segnato il mio governo e che sono canoni essenziali della democrazia parlamentare. È una crisi che avviene leggi di più…