194014989 5c6d9749 98db 4b27 9ca4 b32c7232ccc3

Da Salvini a Zaia, da Fedriga a Fontana: le quattro sfumature della Lega su vaccini e Green Pass

Nella Lega esistono almeno quattro sfumature sui vaccini. C’è la posizione del capo, Matteo Salvini, che evoca il modello Bolsonaro: “Il green pass esteso ai ristoranti è una ca…pazzesca. Mi rifiuto di vedere qualcuno che insegue mio figlio che ha 18 anni con una siringa”. Per chi ha meno di quarant’ anni “i vaccini non servono” ha detto ieri a Piero Colaprico di Repubblica.
Anche il governatore veneto Luca Zaia è scettico (“con il green pass nei bar e ristoranti s’introduce di fatto il valeggi di più…

52dab63be8954177018eea712f24234b

Buffon, voglio giocare altri quattro o cinque anni

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – “Sono passati 21 anni dal mio debutto col Parma, circa 9.000 giorni. Ho ancora la voglia di stupire e di dimostrare di essere un atleta, un portiere, una persona speciale. Questo è il motivo per il quale vado avanti e per cui amo certe sfide”. Così Gianluigi Buffon a Sky Sport, in un’intervista in cui ha parlato della sua scelta di tornare nella squadra che lo lanciò nel calcio professionistico, e che era sempre rimasta nel suio cuore.    Ma ci sono davvero le condileggi di più…

041911333 bee0fae0 004d 4993 8c75 f5157df6f0b9

Italia-Spagna e Inghilterra-Danimarca, quattro destini per un Europeo

Le quattro semifinaliste dell’Europeo hanno in comune il girone eliminatorio casalingo: l’Italia ha giocato tre partite a Roma, la Spagna non si è mossa da Siviglia, l’Inghilterra ha usato soltanto Wembley e la Danimarca è rimasta a Copenaghen. Questo ci dice qualcosa sulle fatiche logistiche di un torneo itinerante (la povera Svizzera ha fatto due volte rotta sull’affascinante ma lontanissima Baku), e sui suoi effetti sul recupero dei giocatori. Le magnifiche quattro hanno anche trattleggi di più…

778947 thumb full 720

Scuola Holden, quattro aspiranti scrittori e un giardino: così dalla magia di Ninfa nascono le storie

Quattro studenti della scuola di scrittura Holden di Torino freschi di diploma. Un giardino che sommerge le rovine medievali di Ninfa, a Cisterna di Latina. Alcuni giorni per immergersi nel verde e cercare l’ispirazione. E’ così che sono nati i quattro racconti che Beatrice, Letizia, Fabio e Monica hanno poi letto al pubblico durante un reading organizzato all’interno dello stesso Giardino di Ninfa. “E’ stata un’esperienza abbastanza sconvolgente. Ognuno di noi è stato colpito da spunti diversleggi di più…

191338918 1d0463e8 44b6 456b 96f9 ba623fdb63a6

Stellantis, a Melfi quattro modelli elettrici del nuovo piano: saranno in produzione dal 2024

MILANO – Il velo sul futuro industriale di Stellantis in Italia non è ancora tolto ma l’azienda, nell’incontro di oggi a Roma al ministero dello Sviluppo Economico, ne ha sollevato un lembo, facendo intravedere i propri futuri piani per lo stabilimento di Melfi, in Basilicata. L’impianto rimarrà centrale e l’obiettivo del gruppo guidato da Carlos Tavares è quello è di mantenere una capacità produttiva di 400 mila vetture, un livello che negli ultimi anni è stato sfiorato soltanto nel 2015,leggi di più…

170820379 6fb95a13 f97c 4c09 bec6 c6a27a588e7b

Torino: primarie del centrosinistra, i quattro candidati hanno già votato

 “Sembra banale dire che a Torino è Torino a scegliere il candidato sindaco, ma per me, oggi, mettere la scheda è stata un’emozione, l’emozione di aver ottenuto le primarie. Sono convinto che abbiamo fatto un bellissimo percorso sancito stamattina con un caffè e una spremuta tutti insieme. Ognuno ha detto le sue cose in queste settimane, ognuno con la sua storia e domani scegliamo il candidato del centrosinistra e il metodo qualifica una differenza”. È stato il primo, 10 mesi fa a chiedere leggi di più…

184918919 268bb0b8 f504 4d19 ad8d 761f2e0b0e8e

Primarie a Torino, a Repubblica il confronto tra i quattro candidati: “Da lunedì, subito uniti contro il centrodestra”

Una sfida all’insegna del bon ton, pur con qualche puntura di spillo. I quattro candidati alle primarie del centrosinistra a Torino si sono sfidati in un confronto organizzato da Repubblica. Otto domande, con la possibilità di dare risposte in non più di 100 secondi, per capire quale città abbiano in mente il radicale Igor Boni, gli esponenti del Pd Enzo Lavolta e Stefano Lo Russo e il candidato civico Francesco Tresso. Sabato e domenica nel capoluogo piemontese si vota per scegliere chi guidleggi di più…

225439572 cba1d73e beab 4ee9 9b24 78fc6ec8b156

Canada, uomo investe e uccide famiglia di quattro musulmani. “Attacco premeditato, motivato da odio”

Quattro membri di una famiglia di cinque persone, di fede musulmana, sono rimasti uccisi travolti da un veicolo, in un attacco “premeditato”, a London, nella provincia canadese dell’Ontario. Secondo quanto riferito dal capo della polizia locale, Steve Williams, l’aggressione è stata innescata da odio religioso. Tra le vittime: due donne, un uomo e un’adolescente; mentre un bambino di nove anni non è in pericolo di vita ma si trova ancora ricoverato in ospedale. Tutte e cinque le persone sono leggi di più…

134732743 0d44708d 8b45 4390 bca6 57faff9c0245

In cammino con San Francesco Caracciolo, patrono dei cuochi, per assaggiare quattro regioni

A Villa Santa Maria, piccolo borgo abruzzese della Val di Sangro, c’è da secoli un gran viavai di cuochi. L’attuale sindaco, Pino Finamore, è stato per decenni chef a Montecitorio. E dall’istituto alberghiero del paese sono usciti i cuochi del Cipriani di Venezia, della squadra di Briatore, di Luchino Visconti, di Galeazzo Ciano, dei reali in fuga da Roma. Documenti del XVIII secolo testimoniano la presenza massiccia di “cochi, cucinieri, maccaronari e mastri di casa”. E le tracce del legameleggi di più…

140805761 2dac7d1b 2a7e 453b 908c 41ee0c4334a1

Niente tavolate, al ristorante solo in quattro sia in zona gialla che in zona bianca. Il ministero della Salute precisa le linee guida sulle riaperture

Niente tavolate al ristorante, il limite di quattro persone resta sia in zona gialla ma anche in bianco. Il ministero della Salute corre ai ripari dopo l’interpretazione da “liberi tutti” data alle ultime linee guida sulle riaperture e ribadisce la priorità della norma primaria, in questo caso il Dpcm in vigore fino al 31 luglio, rispetto a qualsiasi altra indicazione. Dunque, ad un solo tavolo, al chiuso come all’aperto, solo quattro persone, unica eccezione se si tratta di uno stesso nucleo cleggi di più…