Pandemia: senza restrizioni lockdown in due settimane. Lo dicono i numeri

di Michele Fanigliulo
La soglia di 2.300 posti occupati in terapia intensiva fissata dal Governo per valutare un eventuale lock-down nazionale sarebbe stata raggiunta entro i prossimi quindici giorni. Lo dicevano i numeri prima del DPCM di oggi.All’Ufficio Studi di Wall Street Italia monitoriamo costantemente l’andamento delle curve pandemiche in Italia. Le accelerazioni di questi ultimi giorni non lasciano spazio a dubbi: gli interventi erano necessari. Vedremo se sufficienti. Il nostro stuleggi di più…

Germania, cresce la rabbia contro le restrizioni anti-Covid: scontri e arresti nel centro di Berlino

BERLINO – Una protesta “molto dinamica”. La polizia si è nascosta dietro a un eufemismo per nascondere il fatto che a Berlino una manifestazione dei negazionisti del coronavirus è andata fuori controllo dopo pochi minuti. E al Tagesspiegel, un portavoce non ha nemmeno saputo confermare, verso l’ora di pranzo, gli arresti in corso per le vie del centro, documentate da numerosi video. Un bilancio sarà reso noto lunedì.Ma, intanto, in mattinata è trapelata la notizia che nella notte trleggi di più…

Coronavirus: Gori (Policlinico Milano), ‘più restrizioni, 80% contagi in casa’

Condividi: 24 ottobre 2020 Milano, 24 ott. (Adnkronos) – “Le misure prese finora vanno necessariamente incrementate. La situazione del momento non è tanto la curva dei contagi ieri o oggi, ma parliamo di numeri riconducibili a 15 giorni fa. Il che significa che tra 15 giorni vedremo i reali contagi odierni. Se già adesso con molta difficoltà gli ospedali riescono a gestire con efficienza l’emergenza, mi pongo molte domande su cosa accadrà tra due settimane. Questa è matematica, i casi leggi di più…

Coronavirus: associazioni imprese, ‘preoccupati da restrizioni negozi in Lombardia’

Condividi: 20 ottobre 2020 Milano, 20 ott. (Adnkronos) – Il provvedimento annunciato da Regione Lombardia che prevede la chiusura nei fine settimana degli spazi della media e grande distribuzione non alimentare, tra cui i centri commerciali, e che impone la chiusura anticipata alle 23 dei pubblici esercizi, “desta molta preoccupazione” nelle imprese associate a Cncc, Confcommercio Lombardia, Confimprese, Federdistribuzione e Fipe.
Il mondo del commercio non alimentare e della ristorazione “leggi di più…

Malagò: “Restrizioni a sport? Vogliamo essere consultati”

“Noi auspichiamo solo che alcune decisioni che riguardano il mondo dello sport siano prese, vista anche la complessità della situazione, consultando lo stesso mondo dello sport che conosce bene queste dinamiche. Penso che sia importante e anche giusto”: così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha risposto a chi gli chiedeva se fosse preoccupato da eventuali ulteriori restrizioni al mondo dello sport, ipotizzate in queste ore. Parlando a margine della cerimonia di apertura della decima edleggi di più…

Coronavirus, la Germania vara nuove restrizioni. Merkel dopo vertice-flop con i land: “Contagi esponenziali, rischiamo perdita di controllo”

Alla fine della riunione, ancora a porte chiuse, Angela Merkel avrebbe definito i risultati delle otto ore di consultazioni con i governatori “insoddisfacenti”. Le decisioni prese, avrebbe dichiarato secondo vari media, “non sono abbastanza rigorose da scongiurare un disastro”. In conferenza stampa, la cancelliera non è stata così esplicita sull’esito del lungo e rissoso faccia a faccia con i primi ministri dei land. Ma non è riuscita a nascondere una certa insoddisfazione. Ed è stleggi di più…

Parigi, scattano le restrizioni: chiusi i bar per 15 giorni, stretta sui ristoranti

PARIGI – A qualche ora dal passaggio in massima allerta sanitaria, il governo vara le nuove restrizioni per la capitale. “L’epidemia corre troppo veloce”, spiega il prefetto di Parigi, Didier Lallement, annunciando le misure che entrano in vigore. Come previsto dovranno chiudere i bar per i prossimi quindici giorni. A sorpresa invece restano aperti ristoranti. Sarà ancora possibile mangiare nei tanti locali della Ville Lumière ma solo in quelli che rispetteranno un protocollo di prevenzleggi di più…

Coronavirus in Gran Bretagna, coprifuoco per i pub e meno restrizioni per i ricchi: nuove critiche per Johnson

LONDRA – A cosa serve il coprifuoco di bar, pub e ristoranti in Regno Unito alle ore 22 se i risultati sembrano l’opposto di quelli sperati? Stamattina Boris Johnson sulla Bbc ha difeso la misura citando “evidenze scientifiche” in quanto dopo una certa ora (e dopo più drink) i comportamenti sociali sarebbero meno responsabili. Ma è altrettanto evidente in strada e sui social media che masse di persone adesso molto spesso escono contemporaneamente dai locali alle 22 e continuano la serataleggi di più…

Altro giro, altro Dpcm: coronavirus, ecco le nuove restrizioni. L’inquietante ipotesi-coprifuoco

03 ottobre 2020 In arrivo l’ennesima stretta tramite Dpcm firmata Giuseppe Conte nella battaglia al coronavirus. Ad anticiparla è il Corriere della Sera, che dà conto di un decreto che dovrebbe essere presentato martedì al Parlamento da Roberto Speranza e approvato mercoledì. Testo che introduce nuove-vecchie regole per il controllo del contagio. Si parte dall’obbligo di mascherina all’aperto in tutta Italia, ipotesi di coprifuoco anti-movida, limitazione sul numero di persone che si poleggi di più…

Covid, nuove restrizioni a Madrid e dintorni. Ma il governo locale dice no

Gli Stati Uniti mercoledì hanno raggiunto la cifra di 7.227.779 casi confermati di Covid-19 e 206.859 morti, secondo il conteggio indipendente della Johns Hopkins University.  L’Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME) dell’Università di Washington, i cui modelli di previsione dell’evoluzione della pandemia sono spesso citati dalla Casa Bianca, stima che gli Stati Uniti raggiungeranno 240.000 morti entro le elezioni presidenziali del 3 novembre e 370.000 entro il 31 dicembre.Spagna,leggi di più…