165812431 f0b91c0f 1784 46be a693 e05807b19166

Torino-Sassuolo 3-2: ribaltone granata, decide Zaza al 92′

TORINO – A un certo punto, il Torino ha rovesciato in campo la disperazione della squadra sull’orlo del precipizio guadagnandosi un poco alla volta l’ossigeno della speranza: la vittoria sul Sassuolo è una spinta decisiva verso la salvezza sia per i punti che porta (i granata non vincevano in casa da luglio) sia per come è arrivata, con una rabbiosa rimonta dallo 0-2 al 3-2. Era dal famoso derby del 1983 che no riusciva un sorpasso simile. Quel che il Torino si è preso molto in realtà leggi di più…

Mattarella non puo farlo. Centrodestra blitz al Quirinale ribaltone per salvare lItalia subito

“Mattarella non può farlo”. Centrodestra, blitz al Quirinale: ribaltone per salvare l’Italia subito

Sullo stesso argomento: 20 gennaio 2021 Il centrodestra è pronto a rivolgersi a Sergio Mattarella, dopo che Giuseppe Conte è finito lontano dai 161 voti necessari per la maggioranza assoluta in Senato. “Se c’è un governo che non ha la maggioranza e passa il tempo a convincere qualcuno a cambiare casacca – ha attaccato Matteo Salvini in collegamento dall’Aula di Palazzo Madama con lo speciale del Tg1 – non credo che il garante della Costituzione potrà osservare questo scempio anleggi di più…

Se la vedano loro mi chiamo fuori. Crisi furia e ribaltone di Mastella Il sospetto sul grande manovratore

“Se la vedano loro, mi chiamo fuori”. Crisi, furia e ribaltone di Mastella? Il sospetto sul “grande manovratore”

16 gennaio 2021 Il protagonista di questa convulsa giornata politica di trattative alla caccia di “costruttori” per tenere in piedi il governicchio Conte-ter parla a TgCom24. Si tratta di Clemente Mastella, sindaco di Benevento, volente o nolente al centro di questa crisi, tra trattative e “imbeccate” alla moglie, Sandra Lonardo, papabile “responsabile” ora nel Gruppo Misto. Mastella, in mattinata, è stato anche al centro di un durissimo scontro con Carlo Calenda, con il quale è finita a leggi di più…

Fatta fuori la Lamorgese e un renziano alla Difesa. Rumors ribaltone clamoroso niente crisi le mani di Renzi sulla Nato

Fatta fuori la Lamorgese e un renziano alla Difesa. Rumors, ribaltone clamoroso: niente crisi, le mani di Renzi sulla Nato

Sullo stesso argomento: 04 gennaio 2021 Molte le ipotesi sul tavolo in caso di crisi. Tra queste Marta Cartabia o Paola Severino al posto di Giuseppe Conte nello scranno più alto di Palazzo Chigi. Eppure, dopo le parole di Maria Elena Boschi al Tg4, il timore del presidente del Consiglio sembra parzialmente. Smussata la volontà di Italia Viva di far cadere il governo. Ora la tenuta dell’esecutivo dipende dalle trattative. I margini – ricorda La Stampa – non mancano: Conte sarebbe dispoleggi di più…

Il ribaltone di Salvini fuori i nomi ecco chi sono i grillini con cui vuole fare il governo. Un piano esplosivo

Il ribaltone di Salvini, fuori i nomi: ecco chi sono i grillini con cui vuole fare il governo. Un piano esplosivo

Sullo stesso argomento: Salvatore Dama 13 dicembre 2020  Matteo Salvini precisa bene la sua idea. Il Carroccio è disponibile a una soluzione transitoria che conduca il Paese alle elezioni. Un governo «di persone serie e competenti». Ma sorretto da una maggioranza di centrodestra allargata. Dunque, il capitano non ha alcun desiderio di inciuci o ribaltoni. Un chiarimento che serve a frenare i malintesi con gli alleati. Soprattutto con Giorgia Meloni, indisponibile a qualsiasi accordo coleggi di più…