Con lo smart working meno ricorso alla cassa integrazione e stipendi piu alti del 6 gli effetti del boom del lavoro da casa

Con lo smart working meno ricorso alla cassa integrazione e stipendi più alti del 6%: gli effetti del boom del lavoro da casa

MILANO – Il lavoro da casa come argine alla cassa integrazione, salvagente per la busta paga, scoglio contro una deriva – anche psicologica – data dal timore di perdere il proprio posto. La Banca d’Italia si è esercitata con un tris di ricerche a indagare uno dei fenomeni più pervasivi dell’ultimo anno vissuto sotto l’emergenza Covid: il lavoro da casa. Un fenomeno che ha vissuto un boom senza precedenti, sia che lo si analizzi dal punto di vista dei lavoratori privati, che delle imprese, che leggi di più…

Milano Codacons deposita ricorso contro Ambrogino dOro a Tar Lombardia 2

**Milano: Codacons deposita ricorso contro Ambrogino d’Oro a Tar Lombardia** (2)

Condividi: 19 gennaio 2021 (Adnkronos) – Tra le motivazioni del ricorso presentato dall’associazione, si legge inoltre: “Coerentemente con quanto sopra esposto ed alla luce di quella che è stata l’istruttoria compiuta -per come si evince dalla documentazione consegnata in accoglimento dell’istanza di ostensione- l’assegnazione dei premi è avvenuta in assenza di validi criteri predefiniti idonei ad assicurare tanto la corrispondenza tra premiato e finalità del premio quanto e soprattutto leggi di più…

Milano Codacons deposita ricorso contro Ambrogino dOro a Tar Lombardia

**Milano: Codacons deposita ricorso contro Ambrogino d’Oro a Tar Lombardia**

Condividi: 19 gennaio 2021 Roma, 19 gen. (Adnkronos) – L’Ambrogino d’oro, il riconoscimento che ogni anno il Comune di Milano assegna ai soggetti che si sono distinti per il contributo dato alla città, finisce in tribunale. Il Codacons ha infatti depositato oggi un ricorso al Tar della Lombardia contro il Comune di Milano, contestando la legittimità della procedura seguita dall’amministrazione per l’individuazione dei soggetti che, lo scorso dicembre, hanno ricevuto l’importante onorificeleggi di più…

Lombardia in zona rossa da domenica 17 gennaio Fontana Ricorso al Tar e una punizione. Superiori restano chiuse

Lombardia in zona rossa da domenica 17 gennaio, Fontana: “Ricorso al Tar, è una punizione”. Superiori restano chiuse

La Lombardia entrerà in zona rossa da domenica 17 gennaio. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza. E se il governatore Fontana annuncia ricorso, il sindaco Beppe Sala commenta: “Da domenica saremo in zona rossa. Ma qualcosa non torna. Prima Regione Lombardia decide di non riaprire le scuole fino al 24 gennaio (salvo essere smentita dal TAR). Poi Fontana dice per giorni “siamo vicileggi di più…

Scuole superiori in Lombardia il Tar accoglie il ricorso contro la Regione per la didattica a distanza sospesa lordinanza

Scuole superiori in Lombardia, il Tar accoglie il ricorso contro la Regione per la didattica a distanza: sospesa l’ordinanza

“Il Tar accoglie la nostra richiesta, respinge l’ordinanza, le scuole possono riaprire”: così un portavoce del comitato ‘A scuola!’ annuncia che il Tar lombardo ha accolto il loro ricorso contro l’Ordinanza lombarda dell’8 gennaio che aveva disposto la Dad al 100% per tutte le scuole secondarie fino al 25 gennaio. “Le scuole possono riaprire, ovviamente non già domani perché è troppo tardi – spiega il portavoce del comitato – per organizzarsi”. Milano, l’occupazione simbolica dello storico leggi di più…

Il caso Yara Gambirasio la Cassazione accoglie il ricorso di Bossetti sullesame dei reperti

Il caso Yara Gambirasio, la Cassazione accoglie il ricorso di Bossetti sull’esame dei reperti

La Cassazione accoglie le richieste della difesa di Massimo Bossetti, condannato in via definitiva per l’omicidio di Yara Gambirasio. I giudici hanno annullato con rinvio le ordinanze con cui la Corte d’Assise di Bergamo aveva respinto come inammissibile la richiesta degli avvocati Claudio Salvagni e Paolo Campirini di accedere ai reperti. Yara Gambirasio, dieci anni fa la sua scomparsa: le indagini su Bossetti e quella sentenza che fa giustizia
di Piero Colaprico 25 Novembre 2020 Ora si toleggi di più…

Lodi caso mense Corte Appello Milano respinge ricorso Comune 1

Lodi: caso mense, Corte Appello Milano respinge ricorso Comune

Condividi: 29 dicembre 2020 Milano, 29 dic. (Adnkronos) – Il Comune di Lodi perde anche in appello sul “caso mense”, una vicenda che risale a due anni fa e per cui il Comune era stato già condannato dal Tribunale, in quanto colpevole di aver discriminato i bambini stranieri rispetto agli italiani. Con sentenza emessa oggi, la Corte d’Appello di Milano ha respinto il ricorso del Comune di Lodi e, secondo l’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione – la prima a presentare i ricoleggi di più…

Lodi caso mense Corte Appello Milano respinge ricorso Comune

Lodi: caso mense, Corte Appello Milano respinge ricorso Comune

Condividi: 29 dicembre 2020 Milano, 29 dic. (Adnkronos) – Il Comune di Lodi perde anche in appello sul “caso mense”, una vicenda che risale a due anni fa e per cui il Comune era stato già condannato dal Tribunale, in quanto colpevole di aver discriminato i bambini stranieri rispetto agli italiani. Con sentenza emessa oggi, la Corte d’Appello di Milano ha respinto il ricorso del Comune di Lodi e, secondo l’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione – la prima a presentare i ricoleggi di più…

Juve Napoli Collegio garanzia accoglie ricorso contro 0 3

Juve-Napoli: Collegio garanzia accoglie ricorso contro 0-3

Il Collegio di Garanzia presso il Coni ha accolto il ricorso del Napoli contro lo 0-3 a tavolino nella partita non giocata contro la Juve. Annullato senza rinvio. E’ questa la formula con la quale il Collegio ha accolto contro la Figc e le precedenti sentenze che infliggevano lo 0-3 a tavolino e un punto di penalizzazione al club partenopeo per non essersi presentata a Torino per la gara con la Juve. La decisione di fatto dunque cancella il risultato a tavolino e il punto di penalizzazione. La pleggi di più…

Accolto il ricorso Juventus Napoli si rigioca

Accolto il ricorso, Juventus-Napoli si rigioca

La gara di Serie A tra Juve-Napoli va rigiocata e il club azzurro recupera il punto di penalizzazione deciso dalle sentenze di primo e secondo grado. Il collegio di garanzia presieduto dall’ex ministro degli Esteri Franco Frattini “all’esito dell’udienza a Sezioni Unite tenutasi in data odierna, ha accolto il ricorso presentato dalla società S.S.C. Napoli S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio e, per l’effetto, ha annullato senza rinvio la decisione Corte Sportiva d’Appello pressoleggi di più…