Coronavirus: studio assolve ristoranti, palestre e teatri, non ci si infetta

Condividi: 30 ottobre 2020 Roma, 30 ott. (Adnkronos Salute) – Quali sono i luoghi in cui il rischio di contrarre Covid-19 è più alto? “Non lo sappiamo, non esistono mezzi scientifici per conoscerli, ma possiamo sapere quali siano i luoghi dove ci si contagia meno o affatto: palestre, bar, ristoranti, cinema e teatri”. E’ quanto emerge da uno studio condotto dal centro Altamedica di Roma, e sottoposto al ‘Journal of Medical Virology’. “Si tratta – spiega il direttore scientifico di Altamedleggi di più…

Coronavirus: Cifa Italia, ristoranti e bar restino aperti in sicurezza anche dopo le 18

Condividi: 28 ottobre 2020 Roma, 28 ott. (Labitalia) – “Serve un provvedimento che dia la possibilità ai ristoratori e ai bar di aprire la sera con le regole che attualmente vigono. Non ha senso dar loro la possibilità di aprire solo fino alle 18. Così i costi di struttura non possono essere coperti”. Lo ha detto Andrea Cafà, presidente dell’associazione autonoma datoriale Cifa Italia.
“Il Covid-19 – ha proseguito Cafà – c’è e ci sarà ancora per parecchio tempo, ma noi dobbiamo imparleggi di più…

Musumeci: “In Sicilia un disegno di legge per derogare alla chiusura di bar e ristoranti”

“Questa sera il governo regionale si riunirà per adottare un ddl che richiami nella forma e nella sostanza la legge della Provincia di Bolzano. Mi auguro che su questo tema si possa trovare la condivisione del Parlamento”. Dopo aver annunciato al Tg2 Post l’intenzione di deroga al Dpcm con il quale il premier Giuseppe Conte ha limitato alle 18 l’orario d’apertura dei ristoranti e imposto ai cinema e ai teatri l’obbligo di chiudere, il presidente della Regione Nello Musumeci alza bandiera biancaleggi di più…

“Non si va da nessuna parte”. Ristoranti e bar uccisi, ma per cosa? Lo sfogo da incorniciare di Matteo Bassetti

Sullo stesso argomento: 27 ottobre 2020 A parlare con accenti molto critici dell’ultimo dpcm di Giuseppe Conte, ecco ancora Matteo Bassetti, l’infettivologo dell’ospedale San Martino di Genova che aveva apprezzato la precedente legge, non quella varata domenica 25 ottobre per il contenimento del coronavirus. Ospite in collegamento a Omnibus su La7, l’esperto spiega: “Per vedere se le misure saranno efficaci ci vuole tempo. Il dpcm che aveva dato mandato alle regioni di monitorare le situleggi di più…

Alle ore 18 scatta la chiusura di bar e ristoranti: il videoracconto

Chi proverà ad andare avanti con delivery e asporto. Chi invece, convinto che da soli non bastino a far fronte alle spese, abbassa la serranda del tutto. Come in tutta Italia, anche a Roma alle ore 18 è scattato il blocco della somministrazione di cibi e bevande al tavolo per ristoranti, pub e bar. “Avevamo affidato al governo un tesoretto, le nostre vite, e lo hanno dilapidato. Si è sciolto come la neve al sole”, afferma un ristoratore di San Lorenzo. A Trastevere, per protesta, gli esercentleggi di più…

Bottura scende in campo e scrive a Conte: “I ristoranti stanno morendo, salviamoli così”

I ristoranti sono ambasciatori dell’agricoltura, sono il motore del turismo gastronomico, sono i protagonisti di una rivoluzione umanistica che coinvolge il sociale. Ma con le misure contenute nell’ultimo Dpcm approvato dal presidente del consiglio Conte, tanti ristoranti sono destinati a sparire. E così sparirà un pezzo fondamentale della cultura del Paese. Così scrive Massimo Bottura, il più famoso e premiato chef italiano, in una lettera aperta al presidente del Consiglio Giuseppe Conteleggi di più…

In Trentino Alto Adige chiusure posticipate, bar e ristoranti aperti fino alle 22

Regioni e province a statuto speciale rivedono al ribasso le misure anti Covid emanate dal governo. Ha cominciato la provincia autonoma di Bolzano, che ha deciso la chiusura dei ristoranti alle 22, contro le 18 del governo, e questa sera il presidente della provincia di Trento, Maurizio Fugatti, ha firmato un’ordinanza uguale. In Sardegna, regione fortemente colpita dal virus e con gravi problemi sanitari, Gianfranco Satta, consigliere regionale dei progressisti, propone per l’isola il “modello leggi di più…

“Ma cosa chiudono i ristoranti a fare?”. Stavolta Bassetti sbrocca: coronavirus, il fatale fallimento del governo

Sullo stesso argomento: 26 ottobre 2020 Secondo l’infettivologo Matteo Bassetti, la situazione attuale dell’epidemia è da attribuire in buona parte al Comitato tecnico scientifico. “Ci hanno sempre detto che governa e comanda solo il CTS, per le quarantene, il doppio tampone e tante altre cose. E quando si accentrano così tanto le decisioni e i poteri è evidente che se le cose vanno bene ti prenderai tutti i meriti, se le cose vanno male qualcuno si deve prendere le sue responsabilileggi di più…

Coronavirus, nel nuovo Dpcm chiusura bar e ristoranti alle 18

Condividi: 25 ottobre 2020 ROMA (ITALPRESS) – Il premier Giuseppe Conte ha firmato nella notte il DPCM con le nuove misure restrittive anti Covid. Le nuove misure, valide da domani, resteranno in vigore fino al 24novembre. Confermato che le attività dei servizi di ristorazione (bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie) sono consentite dalle 5 alle ore 18. Quattro le persone al tavolo, salvo che siano tutti conviventi, mentre dopo le 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoleggi di più…

Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: in semi-lockdown per un mese. Stop a bar e ristoranti alle 18 ma aperti la domenica

In semi-lockdown per un mese. Nella notte, il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm che resta in vigore fino al 24 novembre con misure più restrittive per cercare di contenere la nuova ondata di contagi in Italia. Una nuova bozza contiene minime modifiche, che sembrano però andare incontro alle richieste formulate ieri dalle Regioni. Resta lo stop alle 18 per le consumazioni in bar e ristoranti, ma viene consentita la loro apertura la domenica e i festivi, a differenza di come riportleggi di più…