Ronaldo e Morata trascinano la Juve agli ottavi di Champions

Ronaldo e Morata trascinano la Juve agli ottavi di Champions

Condividi: 24 novembre 2020 TORINO (ITALPRESS) – La Juventus stacca in extremis ma con due turni d’anticipo il biglietto per gli ottavi di finale di Champions League. All’Allianz Stadium di Torino, i bianconeri allenati da Andrea Pirlo hanno superato il Ferencvaros per 2-1. La Juventus, infatti, era partita con il freno a mano tirato, incapace di andare a far male dalle parti del portiere Dibusz, forse memore del 4-1 dell’andata e convinta di affondare facilmente nella metà campo nleggi di più…

Marcare a uomo perche per Ibrahimovic e Ronaldo ci vorrebbero i vecchi mastini alla Gentile C

Marcare a uomo, perché per Ibrahimovic e Ronaldo ci vorrebbero i vecchi mastini alla Gentile & C

Non appena avranno inventato la Macchina del Tempo, lo sapremo. Ma Ronaldo e Ibrahimovic sono davvero così irresistibili, insuperabili, inarrestabili? Perché fanno così tanti gol? O meglio, perché gliene fanno fare così tanti? Li metteremo dentro la “Time Machine” (vedi il film di fantascienza del 1960 con Rod Taylor) e li spediremo nelle braccia di una schiera di difensori di quelli che hanno fatto la storia del calcio, i marcatori a uomo di parecchi decenni fa. Quelli che allora chiamavanleggi di più…

Da Messi a Ronaldo Dubai celebra le stelle del pallone

Da Messi a Ronaldo, Dubai celebra le stelle del pallone

(ANSA) – ROMA, 23 NOV – Da Cristiano Ronaldo a Lionel Messi, passando per Robert Lewandowski e Mohamed Salah tutti in campo tra Natale e Capodanno a Dubai per l’ormai consueto appuntamento con le star del calcio negli Emirati Arabi Uniti. Il Dubai Sports Council e i Globe Soccer Awards rafforzano ulteriormente il loro rapporto dodicennale dando luogo il prossimo 27 dicembre all’appuntamento annuale con la Dubai International Sports Conference, insieme con una edizione speciale dei Dubai Globe Soleggi di più…

Juventus la metamorfosi di Ronaldo a 35 anni non piu solo gol con Pirlo e giocatore ovunque

Juventus, la metamorfosi di Ronaldo a 35 anni: non più solo gol, con Pirlo è giocatore ovunque

TORINO – C’è un numero che spiega Ronaldo meglio di qualsiasi altro, e non è quello dei gol che segna, che sono otto in quattro partite e un pezzetto, uno ogni 47′. Il numero che conta è 84, ovverosia i palloni toccati da Cristiano contro il Cagliari, una quantità per lui abnorme, visto che in genere è abituato a gestirne la metà o poco più: limitandosi a questo campionato, erano stati 51 con la Sampdoria, 43 con la Roma e 44 con la Lazio, le altre tre partite che ha giocato da titolare. leggi di più…

Juventus Cagliari 2 0 doppietta di Ronaldo

Juventus Cagliari 2-0, doppietta di Ronaldo

Il campionato della Juventus dopo la pausa per le nazionali riparte col successo sul Cagliari per 2-0 .
(LA CRONACA DELLA PARTITA)
Pericolosi in avvio con Morata, e poi ancora con Kulusevski e Bernardeschi, a cui all’11’ viene annullato un gol, i bianconeri trovano nell’estro di Cristiano Ronaldo ancora una volta l’arma in più: è la doppietta in quattro minuti del fuoriclasse portoghese a decidere il match contro la squadra di Di Francesco. In chiusura di primo tempo, al 38′) ci pensa CR7 a sbleggi di più…

Juventus Cagliari 2 0 doppietta di Ronaldo bianconeri a 1 dal Milan

Juventus-Cagliari 2-0: doppietta di Ronaldo, bianconeri a -1 dal Milan

TORINO – Mezz’ora di partita vera, poi una fiammata di Cristiano Ronaldo. La Juventus supera il Cagliari e si porta per una notte a -1 dal Milan capolista, capitalizzando nel migliore dei modi l’uno-due del portoghese alla fine del primo tempo. Prestazione convincente della formazione di Andrea Pirlo, che inizia a trovare meccanismi collaudati e la regia sapiente di Arthur in mezzo al campo. Segnali confortanti anche da Bernardeschi, oltre alla solita prova positiva di Cuadrado. I sardi pagano lleggi di più…

Ronaldo affonda il Cagliari la Juve vince ed e seconda

Ronaldo affonda il Cagliari, la Juve vince ed è seconda

Condividi: 21 novembre 2020 TORINO (ITALPRESS) – La Juventus ricomincia a correre e batte 2-0 il Cagliari al rientro dalla sosta. I bianconeri indirizzano la sfida dello ‘Stadium’ già nel primo tempo con una doppietta del solito Cristiano Ronaldo che raggiunge Zlatan Ibrahimovic in testa alla classifica cannonieri con 8 gol. Tre punti importanti per Pirlo che torna a fare bottino pieno dopo il pari beffardo con la Lazio e mette pressione al Milan capolista. I sardi invece – falcidileggi di più…

Linsaziabile Ronaldo 746 gol in carriera raggiunto Puskas il prossimo obiettivo e Pele

L’insaziabile Ronaldo, 746 gol in carriera: raggiunto Puskas, il prossimo obiettivo è Pelé

Ronaldo è uno che ai record dedica tutto, inclusa la banalità di un gol in un’amichevole con Andorra: tutti gli altri big hanno saltato un turno ma lui no, la sua ossessione di eternità lo ha invogliato anche a giocare la partita più insulsa, ma che fa numero. La sua è una carriera per accumulo, da stipare di titoli e primati: più che goderseli, li persegue affinché la sua figura venga consegnata all’immortalità. Vuole che sia la cruda oggettività delle statistiche, che non fanno differleggi di più…

Lazio Juventus 1 1 non basta Ronaldo Caicedo al 95 beffa i bianconeri

Lazio-Juventus 1-1: non basta Ronaldo, Caicedo al 95′ beffa i bianconeri

ROMA – La Lazio ha di nuovo agguantato il risultato all’ultimo secondo e anche stavolta è stata la zampata del Panterone Caicedo a lasciare il segno su una partita che era davvero agli sgoccioli, tant’è che dopo il gol del pareggio l’arbitro Massa non ha ordinato la ripresa del gioco ma ha mandato tutti negli spogliatoi: triplice fischio e un punto a testa. Pirlo si è mangiato il fegato: stava centrando il successo più prestigioso della sua carriera, poteva essere il risultato della svolta eleggi di più…

Lazio Juventus 1 1 Caicedo risponde a Ronaldo nel recupero

Lazio-Juventus 1-1, Caicedo risponde a Ronaldo nel recupero

Condividi: 08 novembre 2020 ROMA (ITALPRESS) – Una Lazio rimaneggiata trova un pareggio insperato contro la Juventus nel lunch match della settima giornata. Al gol di Cristiano Ronaldo nel primo tempo risponde il solito Caicedo ancora una volta praticamente a tempo scaduto: 1-1 il risultato finale che sa di beffa per i bianconeri, che sentivano di aver ormai portato a casa la partita, ma che ancora una volta sono costretti a lasciare due punti per strada con il quarto segno X in sette parleggi di più…