Il saluto di Smalling alla Roma: “Sono distrutto, non posso finire ciò che ho iniziato”

ROMA – Sarebbe rimasto volentieri per finire quanto iniziato, ma da Manchester non erano d’accordo. Così è terminata con la fine del campionato l’avventura di Chris Smalling alla Roma che ieri ha dovuto consegnare la lista all’Uefa per l’Europa League senza il suo nome. Contro il Siviglia, quindi, non ci sarà. Una perdita importante per la formazione giallorossa che non è riuscita a raggiungere un accordo con la United per il rinnovo del prestito.I’m gutted that I can’t finish what we starteleggi di più…

Obama attacca Trump durante l’ultimo saluto a John Lewis: “C’è chi vuole scoraggiarci a votare”

L’ULTIMA marcia di John Lewis si è conclusa lì dove tutto era iniziato: davanti all’altare della Ebenezer Baptist Church di Atlanta, la chiesa evangelica in mattoni rossi nel cuore di downtown, su quell’Auburn Street oggi parco nazionale, dove crebbe il sogno di Martin Luther King. Ci sono voluti sei giorni per portare fin qui le spoglie dell’ultima grande icona dei diritti civili, morto di tumore lo scorso 17 luglio. Il funerale di oggi, è stato però solo il culmine delle cerimonie chleggi di più…

“Sei un poliziotto? Ah, giornalista, allora ti saluto”. A Sacrofano il primo giorno di Carminati libero

Se non fosse per la toppa che gli copre l’occhio sinistro, Massimo Carminati oggi sarebbe irriconoscibile. I capelli bianchi, smunto, evidentemente segnato da 5 anni e 4 mesi di carcere, sembra un lontano parente del giovane criminale e poi del boss più maturo immortalato nelle foto segnaletiche collezionate di arresto in arresto dal Nero.Ma, appunto, alcuni tratti restano inconfondibili. Quelli somatici, come la benda che porta ormai da 40 anni. Ma anche quelli caratteriali, come la diffidenzaleggi di più…

Ferrari 166 SC, il saluto di Nuvolari alla Mille Miglia

Figlia indiretta della 125 S, la Ferrari 166 del 1948 non montava più un motore V12 da un litro e mezzo, ma un 2 litri ottenuta lavorando sulla corsa e sull’alesaggio. La potenza era di 140 cavalli, con tre carburatori Weber DCF doppio corpo. Un’auto nata per vincere la Mille Miglia. E infatti nel 1948 una 166 C di Clemente Biondetti colse un grande successo. Una vittoria accompagnata dal grande sforzo profuso da Tazio Nuvolari, che su una 166 in versione Spider Corsa gareggiò con il cuoreleggi di più…

Saluto, Romano

Il bello del villaggio globale è che per leggere i giornali cattivisti su Silvia Romano non è stato necessario attendere stamattina. Bastava leggere i commenti dei loro lettori in coda al tweet con cui Giuseppe Conte ha annunciato la liberazione di Silvia Romano. I tempi delle “vispe Terese” (le due Simone), di un agente dei servizi che si spaccia per giornalista e dava del pirlacchione a Enzo Baldoni, anni di semina d’odio, hanno dato il loro esito. Tre i grandi filoni: gli insulti persleggi di più…