“Perché noi parenti delle vittime non saremo all’inaugurazione”

“Questo ponte non ci appartiene” dice, a Radio Capital, Egle Possetti, presidente del Comitato dei parenti delle vittime del Ponte Morandi, che non partecipano all’inaugurazione del nuovo Ponte San Giorgio di Genova, “perché per noi questo ponte è la continuazione di quello precedente ed essere lì sopra per noi sarebbe molto difficile”. “Sicuramente – ha continuato – sarebbe stato meglio che la revisione della concessione fosse stata fatta prima del varo del nuovo ponte, ma chiaramente questoleggi di più…

Ponte di Genova, i familiari delle vittime: “Non sarà un carnevale, ma noi non ci saremo”

Non sarà il grande giorno dal varo del nuovo ponte “Genova San Giorgio”, lunedì, per i familiari delle vittime del crollo del Morandi. Mentre una città intera aspetterà l’atto finale della ricostruzione del viadotto della tragedia, dopo due anni di dolore e disagi, “noi non ci possiamo sentire parte dell’attesa, né vogliamo parteciparci”, spiega Egle Possetti, portavoce del comitato che riunisce i parenti delle vittime. “Passeremo la giornata in viaggio perché il Presidente dleggi di più…

“Saremo sempre qui a far torcere le budella a tanti”. Senaldi e gli auguri a Libero: appuntamento al 2040

Sullo stesso argomento: Pietro Senaldi 18 luglio 2020 C’ero anch’ io il 18 luglio del 2000, redattore ordinario. Non conoscevo nessuno, a parte Gianluca Marchi, ex direttore della Padania, con il quale avevo lavorato e che mi segnalò. Per imbarcarmi su questa nave corsara stracciai un paio di contratti con corazzate dell’editoria. Allora non era raro che a un giovane di belle speranze si aprissero possibilità interessanti. Non mi sono mai pentito della scelta. Volevo fare il quotidiano eleggi di più…

“A questi non gliene frega un caz*** dell’Italia”. Pagliarini: federalismo o saremo Terzo mondo

Sullo stesso argomento: Alessandro Gonzato 30 maggio 2020 «L’obiettivo del governo non è far funzionare il sistema-Paese, bensì mantenere il potere anche a costo di farlo colare a picco. È una teoria illustrata già nel ’94 da Kenichi Ohmae nel libro “La fine dello Stato-nazione”: lo Stato centralista, oggi, sta andando in quella direzione. A questi non gliene frega un cazzo di migliorare l’Italia. La Costituzione svizzera, che per me è il modello, il sogno, la Brigitte Bardot delle leggi di più…

Brasile, ospedali al collasso. “Entro due settimane non saremo più in grado di accogliere i malati”

A un passo dal collasso. Il sistema sanitario del Brasile rischia di soccombere sotto il Covid 19. Gli ospedali di San Paolo, la capitale economica e finanziaria del Paese, sono occupati al 90 per cento. Non ci sono più spazi per ospitare ammalati e letti per le terapie intensive. Ne restano pochissimi. “Entro due settimane”, denuncia allarmato il sindaco Bruno Covas, “non saremo più in grado di accogliere i contagiati gravi”. Poi ha lanciato un appello a rafforzare il lockdown che tra mille cleggi di più…

“Avanti così e noi non ci saremo”. Renzi, ultimatum sulla Fase 2: adesso Giuseppe Conte rischia davvero

Sullo stesso argomento: 30 aprile 2020 “Se lei sceglierà la strada della politica, Italia Viva sarà al suo fianco. Ma se sceglierà quella del populismo, noi non ci saremo”. Matteo Renzi interviene al Senato e lancia di fatto un ultimatum a Giuseppe Conte. Lo fa tenendo i toni bassi, ma parlando con grande chiarezza: praticamente un unicorno in una giornata di attacchi feroci e difese strampalate. L’ex rottamatore stavolta scopre tutte le carte: “Il premier ha detto che questo leggi di più…

Covid-19 in Spagna, Sanchez: saremo molto prudenti su riapeture

22 aprile 2020
Condividi: Madrid, 22 apr. (askanews) – Prudenza prima di tutto e mano tesa al parlamento. Il premier spagnolo Pedro Sanchez ha chiesto per la terza volta al Parlamento l’autorizzazione a prolungare le misure di contenimento del coronavirus in Spagna fino al 9 maggio, avvertendo che “con molta prudenza e cautela”, in uno scenario di cauto ottimismo dovrebbe avere inizio una nuova fase, quella del graduale alleggerimento.
“Il confinamento generale non sarà tolto fino a che non sleggi di più…