Juventus, i 38 scudetti e gli “interessi” di Franco Carraro

Luciano Moggi
Luciano Moggi nasce a Monticiano il 10 luglio 1937. Dirigente di Roma, Lazio, Torino, Napoli e Juventus, vince sei scudetti (più uno revocato), tre Coppe Italia, cinque Supercoppe italiane, una Champions League, una Coppa Intercontinentale, una Supercoppa europea, una Coppa Intertoto e una Coppa Uefa. Dal 2006 collabora con Libero e dal 13 settembre 2015 è giornalista pubblicista.
Vai al blog 01 agosto 2020 È passato tanto tempo dal giorno in cui Carraro fu eletleggi di più…

Carlo Pinsoglio, tre scudetti alla Juventus senza giocare: storia di una carriera incredibile

Sullo stesso argomento: Terzo, ma…
Tommaso Lorenzini 29 luglio 2020 Terzo portiere ma primo tifoso, idolo di curva e compagni. “Essere John Malkovich” sarà anche un bel film, ma “Essere Carlo Pinsoglio” è da Oscar. Tre scudetti, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana tutti con la Juve pur avendo giocato solo due volte in tre stagioni: 117 minuti, una vittoria, un ko, tre reti subite. Più scudetti che presenze. «Lo prendo in giro dicendo che ha vinto quanto Totti», esclamava Wojcileggi di più…

Inter, Moratti: “Trentotto scudetti? Allo Stadium si sono distratti. C’è poco da essere orgogliosi”

MILANO – Passano gli anni, ma le ferite restano aperte. Nonostante le sentenze definitive sul caso Calciopoli, che hanno portato alla revoca di due scudetti alla Juventus (2004/2005 e 2005/2006), i bianconeri continuano a considerarli nel conto generale dei titoli raggiunti. Se per la Figc quello vinto domenica contro la Sampdopria è il numero 36, allo Stadium la dirigenza juventina ora ne espone 38. E Massimo Moratti, al tempo presidente dell’Inter, non manca di farlo notare. I 38 scudetti,leggi di più…