Gasperini su impegni nazionali non e situazione una ottimale

Gasperini su impegni nazionali “non è situazione una ottimale”

(ANSA) – CESENA, 21 NOV – “Non è mai successo che i giocatori arrivino il venerdì e poi giochino al sabato. Io ne ho visti otto per la prima volta ieri dopo la partita con l’Inter, quattro oggi erano in campo, è chiaro che questa non è una situazione ottimale, ma noi non ci possiamo fare nulla, non dobbiamo essere noi a modificare queste cose”. Il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, al termine della partita contro lo Spezia terminata 0-0, è polemico sul ritardo con cui i giocatori leggi di più…

Lavoro Landini Confindustria Da soli non si migliora la situazione

Lavoro, Landini: “Confindustria? Da soli non si migliora la situazione”

Condividi: 15 novembre 2020 ROMA (ITALPRESS) – Si chiude con l’intervento di Maurizio Landini la tre giorni di “Futura: lavoro, ambiente, innovazione”. Intervistato da Gad Lerner, il segretario generale della Cgil ha rimarcato la volontà di “rimettere al centro il lavoro”, spiegando anche il nome della rassegna: “Futura perchè è donna, bisogna avere anche la capacità di assumere la cultura di genere come un valore e di disegnare azioni del sindacato e della politica”.Da leggi di più…

Berlusconi la situazione e grave ora unita e fatti concreti

Berlusconi “la situazione è grave, ora unità e fatti concreti”

Condividi: 15 novembre 2020 ROMA (ITALPRESS) – La disponibilità a lavorare sull’emergenza Covid resta. Anzi, il grido si fa sempre più accorato, perchè “la situazione non è mai stata così grave”. Ed è il momento “dei fatti concreti”. Così, al Corriere della Sera, Silvio Berlusconi, che, pur mantenendo spalancata la porta all’esecutivo, non lascia spazio a fraintendimenti: “Non faremo mai un governo con forze a noi incompatibili”. E nessuno pensi a scambio di favori:leggi di più…

Covid Iss La curva decelera ma la situazione e ancora critica

Covid, Iss “La curva decelera ma la situazione è ancora critica”

Condividi: 14 novembre 2020 ROMA (ITALPRESS) – Rt in calo e curva dei contagi in fase di decelerazione, ma guai ad abbassare la guardia proprio adesso, perchè la situazione rimane molto critica. E’ quanto evidenziato nel corso della conferenza stampa che si è svolta questa mattina al ministero della Salute, con il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli e il direttore generale della Prevenzileggi di più…

Lallarme di medici e infermieri Situazione fuori controllo serve il lockdown

L’allarme di medici e infermieri: “Situazione fuori controllo, serve il lockdown”

ROMA – Lockdown generale in tutto il Paese al più presto, o in un mese – se il trend epidemico da Covid-19 in Italia non subirà un’inversione – ci troveremo dinanzi ad una situazione “drammatica” poiché il sistema “non sarà in grado di reggere”. Raccoglie da parte di medici e infermieri di tutta Italia il forte appello lanciato ieri dal presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo) Filippo Anelli, che avverte: “A trend invariato, in 30 giorni dovremo fare i conti cleggi di più…

Ricciardi Situazione tragica chiudere subito alcune aree metropolitane

Ricciardi: “Situazione tragica, chiudere subito alcune aree metropolitane”

ROMA – La situazione è drammatica, a volte tragica ed è in continuo peggioramento e necessita di assoluti interventi rapidi”. Così Walter Ricciardi, consulente scientifico del ministro della Salute, ospite a “Che tempo che fa” su Rai3.”Bisogna che ci uniamo tutti quanti, politica nazionale, politica regionale, cittadini, professionisti, per affrontare questa che si profila come una tragedia nazionale, di persone che non possono essere curate di Covid, di persone che non possono essere curate leggi di più…

Coronavirus a Foggia tutti contagiati i 70 ospiti di una Rsa. I parenti Situazione terribile allinterno abbiamo portato noi lossigeno

Coronavirus, a Foggia tutti contagiati i 70 ospiti di una Rsa. I parenti: “Situazione terribile all’interno, abbiamo portato noi l’ossigeno”

Il virus Covid non ha risparmiato nessuno, tra ospiti ultra 80enni della Rsa “Fondazione Palena” di Foggia. Positivi al Coronavirus tutti i 70 pazienti presenti nella struttura. Contagiati anche 28 dipendenti. Pare da indiscrezioni che siano quasi tutti asintomatici, fatta eccezione per qualche anziano che aveva già in precedenza un quadro clinico un po’ più delicato.Il contagio sembra essere partito da una Oss – Operatrice socio sanitaria – che il 24 ottobre scorso – raccontano alcuni parentileggi di più…

Coronavirus Ricciardi La situazione negli ospedali a volte e tragica. E Napoli andava chiusa

Coronavirus, Ricciardi: “La situazione negli ospedali a volte è tragica. E Napoli andava chiusa”

ROMA – “La situazione degli ospedali è drammatica più o meno in tutta Italia, in alcuni è addirittura tragica. Il sistema va al collasso se non si riescono a curare i pazienti che hanno altre malattie oltre al covid”. Così Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute Roberto Speranza, alla trasmissione Un giorno da pecora su Rai Radio Uno
Iss: “Dialogo costante con le regioni. Curva in aumento, possibili zone rosse locali”
05 Novembre 2020 “L’RT nazionale purtroppo leggi di più…

Il coronavirus e il crollo delle entrate da canone. Lad Salini La situazione e compromessa. Rischio licenziamenti

Il coronavirus e il crollo delle entrate da canone. L’ad Salini: “La situazione è compromessa”. Rischio licenziamenti

ROMA – Il primo assalto del Covid-19, in primavera. Il secondo in questi giorni, con un nuovo annunciato crollo dei ricavi pubblicitari. E in più la caduta delle entrate dal canone delle famiglie. Il micidiale cocktail avrebbe messo all’angolo la Rai, al punto che l’amministratore delegato della televisione di Stato, Fabrizio Salini, lancia l’allarme in una lettera di 10 pagine ai deputati e senatori della commissione di Vigilanza Rai. La situazione economico-finanziaria per il 2021-2023 – avveleggi di più…

Fase 3: R.Illy, Italia è in situazione pericolosa

(ANSA) – TRIESTE, 04 NOV – “In Italia la situazione è molto pericolosa, da un punto di vista economico, per tre ragioni: il debito pubblico viaggia intorno al 160% e con una economia anemica e ci costringe a pagare interessi; la popolazione è in calo; c’è un eccesso di burocrazia”. Lo ha detto all’ANSA Riccardo Illy, a capo della holding Polo del Gusto. C’è però “l’opportunità delle risorse finanziarie europee del progetto Next Generation EU e quelle del Mes, che andrebbero colte quanto prleggi di più…