LAlmanacco Panini nel 2021 spegne 80 candeline

L’Almanacco Panini nel 2021 spegne 80 candeline

(ANSA) – ROMA, 05 GEN – Ottant’anni e non sentirli! Torna con una nuova edizione, l’Almanacco illustrato del calcio, edito da Panini, disponibile in tutte le migliori edicole e su Panini.it, il volume che nel 2020 ha spento 80 candeline in concomitanza con la stagione sportiva più complicata, condizionata dalla pandemia globale che ha avuto pesanti ricadute su molte competizioni.    L’Almanacco illustrato del calcio 2021 celebra le imprese delle Nazionali maggiori, con i ragazzi di Roberto Mleggi di più…

Il caffe Florian spegne 300 candeline. Ma in una Venezia vuota rischia di essere lultima

Il caffè Florian spegne 300 candeline. Ma in una Venezia vuota, rischia di essere l’ultima

VENEZIA – Doveva essere una grande festa, una di quelle feste che rimangono negli annali. Eppure oggi il Caffè Florian di piazza San Marco, il più antico d’Italia, soffia sulle trecento candeline sperando che non sia l’ultimo compleanno. «Noi abbiamo fatto il possibile per mantenere in vita l’attività, ma lo Stato dov’è?» si chiede Marco Paolini, amministratore delegato della società Sacra che gestisce il celebre locale di Venezia e gli altri due in Taiwan.
In una Venezia vuota, ileggi di più…

googledown se Internet si spegne

#googledown, se Internet si spegne

Sono mesi che ci diciamo che durante la pandemia e i vari lockdown ci ha salvato Internet, la possibilità di essere connessi a persone e servizi, e oggi Internet è crollato. Cioè non Internet, altrimenti non potreste leggere queste righe che ho inviato usando la rete dei dati. Ma è come se lo fosse: è crollato Google. È spento. Non solo il motore di ricerca, ma anche il servizio di posta Gmail; e il servizio di appuntamenti e scadenze Calendar; e il servizio di produzione e archivio di doleggi di più…

Crociere il grande freddo il virus spegne il business

Crociere, il grande freddo: il virus spegne il business

Il virus spegne il business che non aveva mai conosciuto crisi, quello delle crociere. I giganti del mare fermati dal nemico invisibile, bloccati a marzo quando la prima onda ha cancellato praticamente tutto, costretti a un nuovo stop, dopo la ripartenza di fine estate. Proprio le crociere avevano fatto leva sui rigidissimi protocolli sanitari a bordo per non fermare la loro attività, presentandosi al mercato come le uniche “zone verdi” del Paese. Il dpcm di fine dicembre ha invece nuovamenleggi di più…