Lidl Italia ulteriori 100 euro in buoni spesa ai 17.500 dipendenti

Lidl Italia, ulteriori 100 euro in buoni spesa ai 17.500 dipendenti

Condividi: 14 gennaio 2021 Roma, 14 gen. (Adnkronos/Labitalia) – Dopo un anno profondamente segnato dall’emergenza in atto, Lidl Italia, catena di supermercati presente nel nostro Paese con più di 660 punti vendita, apre il 2021 confermando il proprio impegno nei confronti dei propri collaboratori e a sostegno del territorio. Come segno concreto di gratitudine per il grande impegno profuso, l’azienda ha deciso di riconoscere a ciascuno degli oltre 17.500 dipendenti ulteriori 100 euro in buleggi di più…

Lidl Italia ulteriori 100 euro in buoni spesa ai 17.500 dipendenti

Lidl Italia, ulteriori 100 euro in buoni spesa ai 17.500 dipendenti

Condividi: 14 gennaio 2021 Roma, 14 gen. (Adnkronos/Labitalia) – Dopo un anno profondamente segnato dall’emergenza in atto, Lidl Italia, catena di supermercati presente nel nostro Paese con più di 660 punti vendita, apre il 2021 confermando il proprio impegno nei confronti dei propri collaboratori e a sostegno del territorio. Come segno concreto di gratitudine per il grande impegno profuso, l’azienda ha deciso di riconoscere a ciascuno degli oltre 17.500 dipendenti ulteriori 100 euro in buleggi di più…

Istat aumenta reddito famiglie spesa terzo trimestre 12

Istat: aumenta reddito famiglie, spesa terzo trimestre +12%

Nel terzo trimestre 2020 il reddito disponibile delle famiglie italiane è aumentato del 6,3% rispetto al trimestre precedente, mentre la spesa per consumi è cresciuta del 12,1%. Lo rende noto l’Istat sottolineando che, di conseguenza, la propensione al risparmio è stata pari al 14,6%, in diminuzione di 4,4 punti percentuali rispetto al trimestre precedente, ma in crescita di 6,5 punti rispetto al terzo trimestre del 2019.A fronte di un calo dello 0,3% del deflatore implicito dei consumi, il pleggi di più…

Saldi Confcommercio254 euro spesa media70 euro in meno

Saldi: Confcommercio,254 euro spesa media,70 euro in meno

(ANSA) – ROMA, 06 GEN – I saldi continuano ad essere un appuntamento per sei italiani su dieci ma anche se la percentuale sale leggermente – il 64% contro il 61,8% dello scorso anno – la spesa diminuisce e l’ufficio Studi di Confcommercio stima in media 254 euro di ‘shopping’, 70 euro in meno dello scorso anno. La tradizionale indagine realizzata da Confcommercio-Imprese sugli acquisti degli italiani alla vigilia dell’avvio in cinque grandi regioni – Lombardia, Piemonte, Puglia, Friuli-Venezia Gleggi di più…

Epifania allarme Confcooperative sul calo della spesa 1

Epifania, allarme Confcooperative sul calo della spesa

Condividi: 04 gennaio 2021 Roma, 4 gen. (Adnkronos) – Nell’era coronavirus cala la spesa per la festa della Befana. Saranno 2 italiani su 3 a fare regali per l’Epifania spendendo complessivamente 1,8 miliardi con una contrazione del 25% rispetto allo scorso anno, pari a mancati acquisti per 450 milioni di euro. Secondo l’indagine del Centro Studi di Confcooperative, il solo Black Friday e le varie promozioni non sono bastati a infiammare gli acquisti complici la crisi economica, le limitazileggi di più…

Epifania allarme Confcooperative sul calo della spesa

Epifania, allarme Confcooperative sul calo della spesa

Condividi: 04 gennaio 2021 Roma, 4 gen. (Adnkronos) – Nell’era coronavirus cala la spesa per la festa della Befana. Saranno 2 italiani su 3 a fare regali per l’Epifania spendendo complessivamente 1,8 miliardi con una contrazione del 25% rispetto allo scorso anno, pari a mancati acquisti per 450 milioni di euro. Secondo l’indagine del Centro Studi di Confcooperative, il solo Black Friday e le varie promozioni non sono bastati a infiammare gli acquisti complici la crisi economica, le limitazileggi di più…

Epifania Confcooperative calze meno ricche calo spesa 25

Epifania: Confcooperative, calze meno ricche, calo spesa 25%

(ANSA) – ROMA, 04 GEN – Saranno due italiani su tre a fare regali per l’Epifania, per una spesa complessiva di 1,8 miliardi, secondo il Centro Studi di Confcooperative. Crisi economica, chiusure dei negozi e il ritardato decollo dei saldi portano a un calo del 25% della spesa rispetto al 2019, con mancati acquisti per 450 milioni di euro. “
A farla da padrone saranno le calze per i più piccoli, piene di dolci, cioccolato ma anche carbone, prodotto in casa con zucchero italiano”, secondo l’analeggi di più…

Saldi interessato 1 consumatore su 2 ma spesa resta unincognita

Saldi, interessato 1 consumatore su 2 ma spesa resta un’incognita

Condividi: 04 gennaio 2021 ROMA (ITALPRESS) – Dopo l’avvio ‘teoricò del 2 gennaio in Basilicata, Molise e Valle d’Aosta, con il primo giorno arancione in cui i negozi possono rimanere aperti partono le vendite di fine stagione invernali. Vendite che questa settimana prenderanno il via in altre 10 regioni. Alta l’attenzione dei consumatori: un italiano su due si dice interessato ad acquistare e i negozi di moda sperano di agguantare finalmente l’inversione di tendenza, dopo un aleggi di più…

Saldi Confcommercio Covid taglia spesa di 1 miliardo

Saldi: Confcommercio, Covid taglia spesa di 1 miliardo

(ANSA) – ROMA, 01 GEN – Al via da domani i saldi invernali che per effetto della situazione di emergenza provocata dalla pandemia, muoveranno 1 miliardo in meno dello scorso anno, in totale 4 miliardi di euro contro 5. E’ la stima dell’Ufficio Studi Confcommercio che sottolinea come il calendario di quest’anno si presenti “come un rebus” con le svendite che iniziano alla spicciolata domani in Basilicata, Valle d’Aosta e Molise in totale zona rossa. Gli acquisti in saldo, secondo i commercianti, leggi di più…

Punti della spesa donati ai bisognosi lidea di Don Paolo per combattere la poverta

Punti della spesa donati ai bisognosi: l’idea di Don Paolo per combattere la povertà

“Da quando è arrivato il virus la precarietà si è trasformata in miseria. Il sostegno alimentare è aumentato del 179% e se prima servivamo 200 famiglie, adesso sono oltre 700”. Don Paolo Steffano, parroco di Baranzate, periferia nord-ovest di Milano, ha tanto da raccontare sull’impatto economico che il Covid ha avuto nel suo comune, abitato al 33% da migranti per oltre 70 etnie differenti. “Chi prima si barcamenava oggi non ha più entrate” e, di qui, l’idea di aprire alle donazioni con i puleggi di più…