Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Store

Si chiama Badabing! e si puo’ scaricare dall’App Store al prezzo di 1,99 dollari: almeno 12 mila i casi di donne e minorenni che hanno visto le proprie foto riservate finire su siti erotici.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

App 'ruba' foto sexy su Facebook, ripubblicate su siti pornografici

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Si chiama Badabing! e si puo’ scaricare dall’App Store al prezzo di 1,99 dollari: almeno 12 mila i casi di donne e minorenni che hanno visto le proprie foto riservate finire su siti erotici.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

App 'ruba' foto sexy su Facebook e le pubblica su siti pornografici

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

La cantante britannica Leona Lewis, con vesisto scuro e bellissima, con il suo nuovo album Glassheart all’apertura di un music store in Oxford Street, a Londra.


pubblicato da Libero Quotidiano

Leona Lewis super sexy presenta il suo ultimo disco

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Harmont & Blaine trova casa nel pieno centro di Milano, in Corso Matteotti 5, in un flagship store di tre piani, sei vetrine, otto finestroni e 526 metri quadrati in cui sarà ospitato l’intero universo delle collezioni del bassotto, dall’uomo alla donna fino al bambino e agli accessori. Inaugurazione prevista a giugno nel corso della settimana della moda. “Con il nuovo flagship – spiega l’amministratore delegato Domenico Menniti – apriamo una grande finestra sul mondo, confermando la scelta di puntare su Milano come capitale della moda internazionale. Continuiamo a investire anche nel periodo più difficile della storia economica del Paese – aggiunge – poiché non intendiamo lasciare ai marchi dello sportswear straniero il controllo della principale piazza della moda internazionale”. Accanto al flagship store, Harmont & Blaine prevede di completare entro la prossima primavera l’acquisto di uno spazio in cui trasferire la propria show-room. Con il flagship di Milano si conclude il percorso di consolidamento del brand nel segmento del retail italiano che ha visto, tra gli altri, l’ampliamento a 200 metri quadrati del monomarca di Palermo e l’apertura di 12 boutique Harmont & Blaine Jeans in altrettanti centri commerciali della penisola.

Il Breaking Italy di oggi è uno dei più classici di sempre: tecnologia dal mondo di Google, notizie geek da quello di Star Wars e politica: le elezioni amministrative sono finite, i partiti se la prendono con Grillo. 

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Kuwait, Qatar, Libano e Giordania in Medio Oriente; Francia, Turchia, Austria, Svizzera e Repubblica Ceca: sono i Paesi in cui Original Marines ha intenzione di espandersi quest’anno. A rivelarlo è Antonio Di Vincenzo, vice presidente di Imap Export, società che gestisce il marchio napoletano di abbigliamento casual e sportivo. “Per il 2012 – spiega l’imprenditore partenopeo – puntiamo molto sulla Svizzera, sulla Turchia e sulla Francia. Il nostro obiettivo è quello di lavorare per espanderci in maniera strutturata oltre confine dove, più che il prodotto, vogliamo esportare il progetto Original Marines, creando valore e gettando le basi per una crescita duratura. Sempre nel corso del 2012 – aggiunge – apriremo oltreconfine altri dodici store, che andranno ad aggiungersi agli attuali 76 in in Europa, Asia e Africa, di cui 38 concentrati solo nel Medio Oriente”. Il gruppo campano è presente in Italia con 513 store in franchising e 65 di proprietà tra punti vendita diretti e Cartoon Village. Per il 2012 sono già state pianificate ulteriori dieci aperture e circa venti rinnovi sul territorio nazionale. All’estero il brand prevede di aprire quest’anno ulteriori dodici store dislocati tra Kuwait, Qatar, Libano e Giordania. Per quanto riguarda l’Europa occidentale lo sviluppo interesserà in particolare modo Francia, Turchia, Austria, Svizzera e Repubblica Ceca. In Medio Oriente Imap Export gestisce i suoi 38 punti vendita tramite la Lifco, una joint venture siglata nel 2005 con un partner locale. La società chiude intanto il 2011 con risultati di bilancio in crescita a doppia cifra percentuale. I ricavi consolidati si attestano a 210,4 milioni di euro, in aumento del 10,5 per cento. Il margine operativo lordo aumenta del 17,8 per cento. Il risultato operativo di periodo presenta un incremento del 17,2 per cento, passando dai 20,4 milioni del 2010 ai 23,9 milioni dell’anno scorso. Il risultato ante imposte del gruppo è pari a 21,7 milioni di euro, in aumento del 16,5 per cento rispetto all’esercizio precedente.
G. S.

Forse nella lista delle 50 cose da fare prima di compiere 12 anni, stilata dalla fondazione inglese National Trust per far riscoprire ai bambini il rapporto con la natura, l’aria aperta e una realtà meno virtuale, avrebbe dovuto trovare spazio anche l’ascolto di un disco in vinile; magari a fianco dell’arrampicarsi su un albero, osservare gli insetti o guardare l’alba.

Perché oltre alla musica che ne scaturiva, l’esperienza fisica con l’ormai antico supporto discografico è stata fondamentale per appassionare intere generazioni all’ascolto, sostenendo un mercato un tempo ricchissimo e ora in agonia che si aggrappa al fascino perduto per trovare nuove ragioni di vita.

Archivi