Scuole superiori in Campania il Tar boccia ancora De Luca Riapertura il primo febbraio

Scuole superiori in Campania, il Tar boccia ancora De Luca: “Riapertura il primo febbraio”

Le scuole superiori della Campania devo riaprire il primo febbraio. Dopo elementari e medie, il Tar boccia la linea del governatore Vincenzo De Luca anche per quanto riguarda gli istituti secondari superiori e ordina alla Regione “di conformarsi a quanto prescritto” nel Dpcm. Campania, il Tar boccia De Luca: sì alle lezioni in presenza per elementari e medie
di Bianca de Fazio ,  Dario del Porto 20 Gennaio 2021 Lo decide il decreto depositato dalla presidente della quinta sezione Maria Abbleggi di più…

Scuola iscrizioni alle superiori entro il 25 gennaio

Scuola, iscrizioni alle superiori entro il 25 gennaio

C’è tempo fino alle 20 di lunedì 25 gennaio per la scelta delle superiori. Le iscrizioni, che riguardano tutti gli ordini di scuola, hanno già raccolto più di un milione di domande. Decisivi sono gli ultimi giorni, e la scelta che più mette in crisi le famiglie e i ragazzi è proprio quella del passaggio dalle medie al liceo, istituto tecnico e professionale. Si scatena il tam tam nelle chat e via social: qual è la scuola migliore? Perché tutti vogliono il massimo, ma il tema è definire leggi di più…

Mihajlovic aggressivi e intensi superiori al Verona

Mihajlovic “aggressivi e intensi, superiori al Verona”

(ANSA) – BOLOGNA, 16 GEN – Boccata d’ossigeno per il Bologna, che ritrova i tre punti dopo otto gare e si rimette in media per tagliare il traguardo dei 40 punti a fine salvezza, toccando quota 20 punti a una giornata dal giro di boa della serie A, per la soddisfazione di Sinisa Mihajlovic. “I tre punti – ha spiegato – mancavano a me e mancavano a tutti. Oggi sono arrivati perché siamo stati superiori al Verona in termini di aggressività e intensità, che sono le loro armi migliori”.    Avaleggi di più…

Scuole superiori in Lombardia il Tar accoglie il ricorso contro la Regione per la didattica a distanza sospesa lordinanza

Scuole superiori in Lombardia, il Tar accoglie il ricorso contro la Regione per la didattica a distanza: sospesa l’ordinanza

“Il Tar accoglie la nostra richiesta, respinge l’ordinanza, le scuole possono riaprire”: così un portavoce del comitato ‘A scuola!’ annuncia che il Tar lombardo ha accolto il loro ricorso contro l’Ordinanza lombarda dell’8 gennaio che aveva disposto la Dad al 100% per tutte le scuole secondarie fino al 25 gennaio. “Le scuole possono riaprire, ovviamente non già domani perché è troppo tardi – spiega il portavoce del comitato – per organizzarsi”. Milano, l’occupazione simbolica dello storico leggi di più…

Scuola domani le superiori riaprono a meta solo in 3 Regioni Proteste di studenti e prof

Scuola, domani le superiori riaprono a metà solo in 3 Regioni, Proteste di studenti e prof

Per l’Italia sarà un ritorno in classe a macchia di leopardo, con gran parte delle regioni che hanno deciso di affidarsi, per quanto riguarda le superiori, ancora alla didattica a distanza ed altre, appena tre, pronte ad accogliere gli studenti delle superiori già da domani, 11 gennaio. Ancora pronti alla protesta studenti e prof, mentre la Cisl ha invitato il governo a pianificare al più presto un piano vaccinale per il personale della scuola, in modo da poter rientrare tutti il prima possibleggi di più…

La scuola rinvia lapertura delle superiori 14 Regioni hanno gia detto no

La scuola rinvia l’apertura delle superiori, 14 Regioni hanno già detto “no”

ROMA – Solo la Toscana, per ora, ripartirà con le scuole superiori in presenza al 50 per cento lunedì prossimo. Il suo presidente, Eugenio Giani, ha detto: “Abbiamo un livello di contagi che ce lo consente e un piano che ci farà vaccinare tutti”. Quattordici Regioni hanno già fatto sapere che sposteranno la data di inizio, prevista per lunedì 11 dopo l’accordo di “mezzanotte e mezza” in Consiglio dei ministri. Le ultime due comunicazioni sono arrivate, come aveva anticipato Repubblica, dallleggi di più…

Scuola aumento casi coronavirus nel Lazio superiori in dad fino al 18 gennaio

Scuola, aumento casi coronavirus: nel Lazio superiori in dad fino al 18 gennaio

Nel Lazio le scuole superiori saranno in dad fino al 18 gennaio. Il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, visto l’incremento della curva dei contagi da coronavirus, firmerà oggi un’ordinanza per posticipare al 18 gennaio l’apertura in presenza delle scuole superiori. Fino a quella data continuerà ad essere attiva la didattica a distanza per gli studenti delle scuole secondarie.
Nel frattempo prosegue la campagna “Scuolasicura” che offre gratuitamente a ragazzi dai 14 ai 18 anni seleggi di più…

Lombardia lezioni a distanza alle superiori fino al 24 gennaio

Lombardia, lezioni a distanza alle superiori fino al 24 gennaio

“Preso atto delle valutazioni e delle risultanze di carattere sanitario, connesse all’attuale diffusione del Covid, condivise con il Comitato tecnico scientifico lombardo, regione Lombardia ha assunto l’orientamento di proseguire le lezioni per le scuole secondarie di secondo grado con la didattica a distanza al 100 per cento”.
E’ la scarna nota con cui la Regione Lombardia ha annunciato intorno alle 19 la decisione di rinviare il rientro a scuola per gli alunni delle superiori, previsto per lunleggi di più…

Coronavirus nel Lazio scuole superiori verso un nuovo rinvio si valuta il rientro in presenza per il 31 gennaio. E gli studenti indicono lo sciopero

Coronavirus, nel Lazio scuole superiori verso un nuovo rinvio: si valuta il rientro in presenza per il 31 gennaio. E gli studenti indicono lo sciopero

Sulla scuola in subbuglio si allunga lo spettro di un ulteriore rinvio, invece di rientrare in presenza l’undici gennaio, come originariamente previsto, si rischia di dover rientrare il 18, o ancora più probabile, il 31 gennaio. (fotogramma) Mentre da stamattina le famiglie protestano sotto a Montecitorio e gli studenti sotto al Miur, mentre i docenti continuano a scrivere lettere implorando alle istituzioni di essere ascoltati e in quasi tutti i licei del Lazio gli adolescenti si preparanleggi di più…

Scuola in Piemonte superiori chiuse fino al 16 gennaio 1

Scuola, in Piemonte superiori chiuse fino al 16 gennaio

Condividi: 05 gennaio 2021 Torino, 5 gen. – (Adnkronos) – Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio firmerà nelle prossime ore un’ordinanza per la ripartenza della scuola in Piemonte, che conferma il ritorno in classe in presenza dal 7 gennaio per le primarie e le secondarie di primo grado e prevede il mantenimento della didattica a distanza al 100% per le scuole superiori fino al 16 gennaio (ad eccezione degli studenti con esigenze speciali e delle attività di laboratorio), con leggi di più…