I fondi della Lega, il racconto del prestanome: così 400 mila euro finirono in Svizzera

Ha raccontato di un conto in Svizzera collegato alla fiduciaria milanese Fidirev su cui sono finiti i 400 mila euro, parte della compravendita ritenuta ‘gonfiata’ dell’immobile a Cormano, in provincia di Milano, da parte di Lombardia Film Commission e su cui operava di fatto Michele Scillieri, il presunto prestanome Luca Sostegni, interrogato dal gip lo scorso 18 luglio dopo che era stato fermato nell’ambito dell’inchiesta milanese sui Fondi della Lega. Il verbale di Sostegni è tra gli atti delleggi di più…

Inchiesta sui fondi della Lega: spunta fiduciaria panamense in Svizzera

Uno degli obiettivi è chiarire il passaggio dall’Italia alla Svizzera di parte degli 800 mila euro incassati dalla vendita gonfiata dell’immobile di Cormano, nel Milanese, per la Lombardia Film Commission. In particolare, sotto la lente c’è la transizione su una fiduciaria panamense basata nel Paese elvetico: è questo uno dei punti che le indagini della Procura e della Guardia di finanza di Milano vogliono definire nell’inchiesta sui fondi della Lega in relazione alla “destinazione finale” dileggi di più…

Covid-19, USP svizzera: famiglia e lavoro principali luoghi d’infezione

Non sono né le discoteche né i ristoranti, i luoghi più a rischio di contrarre il Covid. Nelle ultime settimane, in Svizzera la maggior parte dei focolai hanno avuto origine all’interno “La maggior parte dei contagi avviene nell’ambiente familiare, seguito dal posto di lavoro.
È quanto ha reso noto ieri l’Ufficio federale della sanità pubblica (USP), spiegando che, tra il 16 luglio e il 1 agosto, dei dei 793 positivi al Covid, quelli cha henna contratto il virus nel night club rapprleggi di più…

Fifa: Infantino indagato, procedimento in Svizzera

(ANSA) – ROMA, 30 LUG – Un’inchiesta contro il presidente della Fifa, Gianni Infantino, è stata avviata in Svizzera: il procuratore federale straordinario Stefan Keller “ha avviato un procedimento penale a carico del presidente della FIFA Gianni Infantino e del primo pubblico ministero dell’Alto Vallese Rinaldo Arnold”, in particolare per “abuso di autorità”, “violazione del segreto ufficiale” e “ostruzione della “azione criminale”. L’annuncio del procedimento arriva dopo le dimissioni del proleggi di più…

‘Ndrangheta, blitz tra Italia e Svizzera, sequestro per 169 milioni

Condividi: 21 luglio 2020 CATANZARO (ITALPRESS) – La Guardia di Finanza di Catanzaro e di Roma hanno fermato 74 persone con l’accusa di associazione di tipo ‘ndranghetistico, associazione finalizzata alla produzione, al traffico di sostanze stupefacenti e altri numerosi delitti, e hanno eseguito numerose perquisizioni. L’attività, in una indagine che coinvolge complessivamente 158 persone, interviene in concomitanza con una analoga attività svolta in Svizzera, con l’esecuzione dleggi di più…

‘Ndrangheta, 75 persone arrestate fra Italia e Svizzera. In manette anche ex assessore regionale

Associazione mafiosa, narcotraffico, riciclaggio, fittizia intestazione di beni, corruzione ed altri reati, tutti aggravati dalle modalità mafiose. Sono queste le accuse a vario titolo contestate a 75 persone arrestate questa mattina dalla Guardia di Finanza e dal Servizio centrale investigazione criminalità organizzata (Scico) di Roma, all’esito di una maxioperazione antindrangheta coordinata e diretta dalla procura di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri, e dall’autorità giudiziaria dileggi di più…

Futuro in Aston Martin: incontro Stroll-Vettel in Svizzera

Chiusa una porta. Dal giorno dell’addio alla Ferrari, comunicato ufficialmente lo scorso 12 maggio e deciso dai vertici del Cavallino Rampante, Sebastian Vettel si è visto rifiutare da più di un team. La Mercedes ha più volte ribadito di voler dare la propria priorità a Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e George Russell. La McLaren, perso Sainz, si è subito diretta con forza verso Daniel Ricciardo. La Renault, dopo aver parlato con il tedesco, ha preferito il romantico ritorno di Fernando Aleggi di più…

Bundesliga su Dazn in Germania, Austria e Svizzera

    Dazn, il servizio di streaming sportivo globale, è la “nuova casa del calcio” in Germania, Austria e Svizzera, dopo aver ottenuto i diritti in esclusiva della Bundesliga per le prossime quattro stagioni.    A partire dal 2021 e fino al 2025, Dazn trasmetterà in Germania, Austria e Svizzera le partite del campionato, in programma nelle giornate di venerdì e domenica per un totale di 106 partite a stagione.    Si tratta del più grande accordo sui diritti del calcio nazionale mai asleggi di più…

Calcio: Bundesliga su Dazn in Germania, Austria e Svizzera

(ANSA) – ROMA, 22 GIU – Dazn, il servizio di streaming sportivo globale, è la “nuova casa del calcio” in Germania, Austria e Svizzera, dopo aver ottenuto i diritti in esclusiva della Bundesliga per le prossime quattro stagioni.    A partire dal 2021 e fino al 2025, Dazn trasmetterà in Germania, Austria e Svizzera le partite del campionato, in programma nelle giornate di venerdì e domenica per un totale di 106 partite a stagione.    Si tratta del più grande accordo sui diritti del calcileggi di più…

Troppe auto blu per Di Maio in Svizzera: è polemica sui social

https://video.repubblica.it/politica/corteo-di-auto-blu-per-di-maio-e-mendrisio-e-polemica-il-m5s-scorta-decisa-dal-governo-svizzero/362519/363073?rss
Copia <iframe class=”rep-video-embed” src=”https://video.repubblica.it/embed/politica/corteo-di-auto-blu-per-di-maio-a-mendrisio-e-polemica-il-m5s-scorta-decisa-dal-governo-svizzero/362519/363073&width=640&height=360″ width=”640″ height=”360″ frameborder=”0″ scrolling=”no”></iframe>
Copia Diversi veicoli tra auto blleggi di più…