Fca lo scontro di Mirafiori 10 anni fa. Airaudo ora la svolta

Fca: lo scontro di Mirafiori 10 anni fa. Airaudo, ora la svolta

 Sono passati dieci anni dal referendum che il 13 gennaio 2011 spaccò i lavoratori di Mirafiori, fabbrica simbolo della Fiat, e aprì una lunga stagione di conflitti con l’azienda e tra i sindacati. Giorgio Airaudo, che è stato uno dei protagonisti di quello scontro e oggi è tornato alla guida della Fiom Piemonte, dopo l’esperienza in Parlamento con Sel, vede in Stellantis “l’inizio di una fase nuova”.    “Il modello imposto da Sergio Marchionne è stato superato.    Per il sindacato Sleggi di più…

Multicedi nuove aperture valorizzazione rete e svolta di Deco Italia

Multicedi, nuove aperture, valorizzazione rete e svolta di Deco’ Italia

Condividi: 11 gennaio 2021 Caserta, 11 gen. (Adnkronos/Labitalia) – Migliorare i punti vendita già attivi e proseguire l’ambizioso programma di sviluppo in nuovi territori: questo il duplice obiettivo che si prefigge per il 2021 Multicedi, azienda di Pastorano (Caserta) con una storia pluriennale nel mondo della gdo. A dispetto di un 2020 estremamente difficile per il mondo dell’imprenditoria, Multicedi ha chiuso l’anno solare appena trascorso con 29 nuove aperture in 4 diverse regioni, a leggi di più…

Svolta in Pakistan illegale il test di verginita per chi ha subito uno stupro

Svolta in Pakistan, illegale il test di verginità per chi ha subito uno stupro

BANGKOK – Il verdetto era da tempo atteso dalle organizzazioni dei diritti umani: perfino il ministero della Giustizia pakistano a ottobre aveva raccomandato all’Alta corte di Lahore di vietare il cosiddetto “test delle due dita” per provare la verginità di una donna.
I giudici hanno oggi finalmente ammesso che certi invasivi esami vaginali richiesti da magistrati e polizia per dimostrare l’illibatezza della vittima di uno stupro “offendono la dignità personale della vittima e sono contrleggi di più…

Svolta nel delitto dellex segretario leghista Ucciso dal figlio durante una lite

Svolta nel delitto dell’ex segretario leghista: “Ucciso dal figlio durante una lite”

C’è una incredibile svolta nell’indagine sull’omicidio dell’ex segretario provinciale di Bergamo della Lega Franco Colleoni. I carabinieri hanno arrestato uno dei figli della vittima, Francesco di 34 anni. Secondo gli investigatori, ieri mattina dopo un nuovo diverbio per la riapertura della loro trattoria “Il Carroccio”, padre e figlio hanno litigato furiosamente e nel corso della colluttazione il giovane ha picchiato violentemente il padre facendolo cadere a terra. Franco Colleoni avreleggi di più…

CalcioCristiano Ronaldoinsieme rendiamo 2021 punto svolta

Calcio:Cristiano Ronaldo,insieme rendiamo 2021 punto svolta

(ANSA) – ROMA, 01 GEN – “Insieme, possiamo rendere il 2021 un anno di svolta”. E’ un augurio poco calcistico e quasi ‘ecumenico’ quello che Cristiano Ronaldo rivolge, per la fine del 2020 e l’avvio del nuovo anno, dai suoi profili social.    Accanto alla foto che lo ritrae con la famiglia sotto un 2021 fatto di palloncini dorati, il campione portoghese posta un lungo messaggio ai suoi followers: “Il 2020 non è stato un anno facile, non ci sono dubbi. Nessuno può essere indifferente al dolorleggi di più…

Argentina svolta storica approvata la legalizzazione dellaborto

Argentina, svolta storica: approvata la legalizzazione dell’aborto

BUENOS AIRES – Il Senato argentino ha approvato la legge sull’interruzione della gravidanza con 38 voti a favore e 29 contro. Decisione storica, che colloca il paese tra i pochi in Sudamerica dove l’aborto è legale. La votazione sul provvedimento, già approvato dalla Camera dei deputati, è avvenuta dopo un dibattito durato oltre 12 ore durante il quale alcuni senatori incerti hanno deciso di appoggiare la proposta del governo. Il sì del Senato segna una svolta storica non solo per l’Arleggi di più…

Chico Forti torna in Italia la svolta. Finalmente giustizia e quasi fatta ergastolo negli Usa una storia oscura

“Chico Forti torna in Italia”, la svolta. Finalmente giustizia è (quasi) fatta: ergastolo negli Usa, una storia oscura

Sullo stesso argomento: 23 dicembre 2020 Chico Forti torna in Italia. Arrestato nel 1998 in Florida per omicidio, condannato all’ergastolo nonostante molti indizi fossero stati giudicati da molti commentatori esili se non infondati, verrà ora trasferito nel nostro Paese. Ad annunciarlo è stato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che in pochi giorni risolve così un altro caso scottante dopo quello dei 18 pescatori di Mazara del Vallo tenuti in ostaggio dalle milizie libiche di Haftleggi di più…

Morte del medico Ansaldi la svolta Si e tolto la vita. Lultima ipotesi degli investigatori sulla fine del ginecologo

Morte del medico Ansaldi, la svolta: “Si è tolto la vita”. L’ultima ipotesi degli investigatori sulla fine del ginecologo

Milano – Non ci sono tracce di assassino intorno al cadavere di Stefano Ansaldi. Non ne vede il testimone che lo vede rantolare dopo essere stato sgozzato, e morire in pochi secondi per dissanguamento come certificato ieri dall’autopsia sul 65enne ginecologo originario di Benevento. Non ne passano sotto la telecamera di via Mauro Macchi che, dieci minuti prima, aveva immortalato il suo angosciato andirivieni. Omicidio del ginecologo Ansaldi per strada a Milano: tutto quello che sappiamo finora
leggi di più…

La svolta di Guerini ora piu navi italiane nel Mediterraneo

La svolta di Guerini: ora più navi italiane nel Mediterraneo

«Dobbiamo difendere gli italiani e gli interessi italiani in maniera diversa: il Mediterraneo di oggi non è quello anche soltanto di 3 anni fa: ci vuole una nuova visione, una nuova presenza». Sono questi i ragionamenti che il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha condiviso in queste ore con i suoi collaboratori allo Stato Maggiore Difesa.
Il caso dei 18 pescatori sequestrati a Bengasi è stato l’allarme definitivo. E il governo ha sofferto anche per l’incidente del mancato intervento leggi di più…

Renzi scrive al premier Subito svolta o e crisi

Renzi scrive al premier: “Subito svolta o è crisi”

Caro Presidente,
in questi giorni il racconto fatto dal Palazzo dice che “quelli di Italia Viva” vogliono le poltrone. È il populismo applicato alla comunicazione. Ma è soprattutto una grande bugia. Noi Ti abbiamo detto in Parlamento che quando un Paese può spendere 209 miliardi di € non si organizzano task force cui dare poteri sostitutivi rispetto al Governo. Non si scambia una sessione del Parlamento con una diretta Facebook. Non si chiede al Consiglio dei Ministri di approvare un documeleggi di più…