Avignone, uomo ucciso dalla polizia: aveva minacciato gli agenti con una pistola

La polizia di Avignone, in Francia, ha reagito all’aggressione di un uomo armato di pistola uccidendolo intorno alle 11.15 di stamattina. In un primo momento, fonti avevano riportato che l’uomo aveva gridato “Allah Akbar”. Ma, secondo le ultime ricostruzioni, l’attacco avvenuto a due passi dall’istituto psichiatrico di Montfavet, nella periferia della città, non avrebbe un movente terroristico. Non è noto se l’uomo fosse un paziente internato nel vicino ospedale o meno.Secondo fonti della polileggi di più…

Max Pezzali spiega cosa vuol dire il verso sul caffè di “Hanno ucciso L’Uomo Ragno”

Nella chiacchierata su musica e tecnologia in compagnia di Linus, per la serie video e podcast Italian TechSpeak, Max Pezzali ha raccontato anche come è nato “Avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffé”, il verso della hit Hanno ucciso l’Uomo Ragno del 1992. Italian TechSpeak è la nuova serie di interviste video e podcast sulla tecnologia. Un progetto non-profit ideato da SEI.it, realizzato da Italian Tech Week con il contributo della Camera di Commercio di Torino, distribuito leggi di più…

Parroco accusato di aver portato il Covid in paese: “Mi avete ucciso”

“Ve lo ripeto, non sono io il portatore di Covid. Mi avete ucciso moralmente”. Lo dice a gran voce, dall’altare della chiesa dell’Assunzione della Beata Vergine Maria di Rocchetta Sant’Antonio, il parroco don Antonio Aghilar, stanco delle pesanti accuse che per due settimane si sono rincorse nel piccolo comune foggiano. Lo ha fatto domenica 4 ottobre, al termine della funzione religiosa. Don Antonio è stato più volte additato di essere un untore, colui il quale ha portato il Coronavirus in paeleggi di più…

Marco Vannini, la madre del ragazzo ucciso: “Ciontoli condannato a 14 anni? Chiedesse perdono a sé stesso”

Sullo stesso argomento: 30 settembre 2020 Cinque anni ci sono voluti per Marina Conte, mamma di Marco Vannini, ucciso a Ladispoli (Roma) nel maggio del 2015, per avere giustizia. “E una grade emozione, finalmente dopo più di 5 anni abbiamo dimostrato quello che era palese dall’inizio. Se Marco fosse stato soccorso subito non saremmo oggi qui, ancora una volta davanti alle telecamere. Ma è la dimostrazione che la giustizia esiste”, ha detto la signora Vannini commentando la sentenza delleggi di più…

Prato, 44 anni, ucciso a coltellate in casa

Colpito con una coltellata alla gola: così è morto Mirko Congera, 44 anni, di Prato. E’ accaduto la notte scorsa intorno alla mezzanotte. L’assassino è stato fatto entrare nell’appartamento di via Firenze dove Congera abitava con la compagna, Daniela. Anche la donna è stata aggredita, ma è riuscita a trascinarsi fuori dalla casa e a dare l’allarme. Adesso lei si trova ora ricoverata all’ospedale Santo Stefano di Prato e non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri, intervenuti sul posto, leggi di più…

“Godo, siete degli eroi”. Chi è a bestia che tifava per chi ha ucciso “Willy scimpanzé”: rovinato

Sullo stesso argomento: 18 settembre 2020 “Come godo che avete tolto di mezzo quello scimpanzé, siete degli eroi”. Una frase agghiacciante pubblicata sui social poco dopo l’omicidio di Willy Monteiro, 21enne di origini capoverdiane ucciso di botte in una rissa a Colleferro. Solo adesso è stato individuato l’autore del post: si tratta di uno studente trevigiano di 23 anni, come riportato da La Tribuna di Treviso. Gli agenti della polizia postale, aiutati dai vigili del fuoco di Trevisoleggi di più…

Nel Livornese, bimbo di 4 anni travolto e ucciso dallo scuolabus

Un bambino di 4 anni è morto oggi a Castagneto Carducci, frazione di Donoratico, investito dallo scuolabus sotto gli occhi della mamma e di decine di genitori che stavano andando a prendere i figli a scuola. L’incidente è accaduto poco prima delle 13 nel centro del paese in provincia di Livorno. Secondo quanto ricostruito dai primi soccorritori, il bambino era stato in sella alla sua bicicletta e sarebbe sbucato in strada tra le auto posteggiate vicino al marciapiede quando è stato investito leggi di più…

I ragazzi dell’MMA: “La delinquenza ha ucciso Willy, non lo sport”

https://video.repubblica.it/cronaca/omicidio-colleferro-il-messaggio-dei-ragazzi-dell-mma-non-e-lo-sport-che-ha-ucciso-willy-ma-la-delinquenza/366777/367327?rss
Copia <iframe class=”rep-video-embed” src=”https://video.repubblica.it/embed/cronaca/omicidio-colleferro-il-messaggio-dei-ragazzi-dell-mma-non-e-lo-sport-che-ha-ucciso-willy-ma-la-delinquenza/366777/367327&width=640&height=360″ width=”640″ height=”360″ frameborder=”0″ scrolling=”no”></iframe>
Copia I fightleggi di più…

“Ci ha ucciso, porto Giuseppe Conte in tribunale”. La crociata di Gianfranco Vissani: “Fuori i soldi”

Sullo stesso argomento: Tommaso Farina 08 settembre 2020  «Io ho dieci ettari di terreno, mangio lo stesso. Ma i miei colleghi? Come fanno?». È preoccupato, Gianfranco Vissani. Per se stesso, ma più ancora per chi fa il suo mestiere. E il suo mestiere, quello del ristoratore, è forse quello che dalla tragedia del coronavirus ha dovuto patire le perdite più grandi: saracinesche abbassate, clienti dimezzati. E poi, l’epilogo più drammatico: il sucidio di Luca Vanni, a solo 44 anni, tleggi di più…

Ucciso a Colleferro, aperta indagine sugli hater social di Willy

“Avete tolto di mezzo uno scimpanzè”. “Siete degli eroi”. Sui social si stanno scatenando anche i razzisti odiatori che insultano la vittima per il colore della pelle e inneggiano ai quattro arrestati accusati di aver ucciso a calci e pugni, domenica scorsa a Colleferro, il 21enne Willy Duarte Monteiro, per i quali gli investigatori stanno anche valutando l’aggravante razziale. Veri e propri messaggi che incitano all’odio, ma che non stanno passando inosservati. La polizia postale di Latina ha leggi di più…