Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

web

Si chiama Luna Bella, è una pornostar messicana e in poche ore ha infiammato il web con un sexy spogliarello sulla metropolitana. E’ successo a Monterrey, in Messico dove la ragazza ha messo in mostra le sue doti non tanto nascoste attorno ai pali del convoglio. Il video, ripreso da un suo amico ha registrato un boom di visualizzazioni sul web. 

Guarda il video super hot su Libero Tv


pubblicato da Libero Quotidiano

Metropolitana a luci rosse: la pornostar si spoglia sul vagone

Notizie del italia, economia, notizie italia

Dal web, la compilation dei babbi Natale più cattivi della storia. Altro che nonnini barbuti e sereni pronti a soddisfare qualunque desiderio dei più piccoli, questi potrebbero benissimo formare una banda di “babbi scapestrati”.


pubblicato da Libero Quotidiano

Ubriachi e maneschi: ecco i babbi Natale più cattivi della storia

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Premessa: potrebbe trattarsi di una foto falsa ma senza dubbio l’immagine del gatto che ha il volto di Batmna sta facendo il giro del mondo. In pochi minuti, ‘immagine spassosa del micio dallo sguardo umano ha ottenuto più di un milione di visualizzazioni.

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Dal web, il micio che sembra Batman

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

E’ la prima volta in Italia che si eleggono candidati sul web. Sono “parlamentarie”. Tutti coloro che hanno accettato la candidatura si sono in precedenza presentati alle elezioni comunali o regionali per il M5S, non hanno precedenti penali, non sono in carica come sindaci o consiglieri, non hanno fatto due mandati. Può votare chi è iscritto al M5S al 30/9/2012 e ha inviato i suoi documenti di identità digitalizzati.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

MoVimento 5 Stelle: 1.400 candidati alle elezioni on line

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

 

Dal web, l’insolito invito di un sito internet inglese che propone alle studentesse di accompagnarsi a diversi uomini in cambio di una cifra che va dalle 5 alle 15mila sterline l’anno. Tutto questo ovviamente per una “buona” causa: mantenersi gli studi. Quello che potrebbe sembrare una cosa del tutto illegale è invece legale e le ragazze non sono tenute ad avere rapporti sessuali con gli sconosciuti, quello che importa ai gestori del sito è raggiungere un livello “alto” di intimità. Il sito, che si chiama sponsorAScholar.co.uk, è ora in manutenzione e i suoi gestori difendono la loro attività affermando: “Quello che succede in una camera d’albergo tra due adulti consenzienti non è affar nostro”. Coloro che poi pagano effettivamente le borse di studio hanno un’età che va dai 28 ai 50 anni, mentre se si suggerisce il sito a un’amica c’è un regalo di 250 sterline. Secondo dati raccolti dall’Indipendent, son più di 1400 le ragazze tra i 17 e i 24 anni che hanno scelto questa strada per finanziare i loro studi. 

 

Anche le parole più cercate su Internet sono un segno dei tempi. E’ forse per questo che al top, oltre all’onnipresente Facebook, ci sono Beppe Grillo, il calcolo dell’Imu e Belen Rodriguez. Dopo la sexy argentina non poteva mancare lei, la consigliera regionale Nicole Minetti. Come ogni anno, a fare una classifica c’ha pensato Yahoo! Italia che ha compila anche una lista dei politici più cercati e Matteo Renzi stacca il rivale Pier Luigi Bersani


pubblicato da Libero Quotidiano

Da Grillo a Belen: le parole più cliccate sul web

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

 

L’uso di sostanze stupefacenti, le dichiarazioni e le interviste senza senso, i film porno: Sara Tommasi racconta tutto il suo dramma in diretta, ospite di Simona Ventura a “Cielo che gol”. Quattro chiacchiere tra amiche durante la quale viene ripercorsa la carriera di Sar : dagli esordi come schedina a “Quelli che” fino all’esperienza nel reality “L’Isola dei Famosi”, senza tralasciare di ricordare la laurea alla Bocconi di Milano, un traguardo che la stessa Tomassi dice: “Mi la sono sudata”.

Poi hanno parlato del baratro in cui Sara era piombata e dal quale sta faticosamente risalendo. Simona Ventura non è riescita trattenere le lacrime e le ha promesso un aiuto. “Io una possibilità te la darei, te la meriti. Sei una ragazza valida, ti voglio dare una mano. Hai tutte le armi per poterne venire fuori“, le ha detto sulle note di “Forrest Gump”. Ora che la Tommasi sta meglio, è uscita dalla clinica, potrebbe collaborare con lei nella sua web tv. Almeno secondo quanto sussurra la la rubrica “Tele canto, tele dico , tele suono” di “Novella2000″.

 

 

Dopo essersi affidata a un chirurgo estetico per rimodellarsi il lato b, si trova “un corpo estraneo” che ruota su un asse di 360 gradi nelle chiappe. Questa ragazza di New York aveva sicuramente altre aspirazioni quando si è sottoposta all’intervento di chirurgia plastica per scopire i propri glutei. Invece adesso, dopo un’operazione problematica nella quale, come lei stessa racconta, ha rischiato la vita, si trova con il sedere sfigurato. “Non credo proprio che un impianto debba muoversi così – commenta sconsolata – Questo è quello che succede quando le cose vanno male”.

 


pubblicato da Libero Quotidiano

 

Antonella Luppoli

Novità sul sito di Libero (www.liberoquotidiano.it): settimanalmente sarà on line un video in cui Maurizio Costanzo commenterà, con la grande ironia che gli appartiene, le pagelle della nostra Alessandra Menzani. Cambia inoltre la collocazione della rubrica «Complimenti per la trasmissione» di Francesco Specchia: sarà pubblicata sul nostro quotidiano ogni martedì e venerdì. 

Come nasce questa iniziativa?

«È il mio modo per avvicinarmi al web. Ho sempre avuto qualche riserva nei confronti della nuova tecnologia, ma questa mi è sembrata una buona occasione per iniziare. Leggo Libero tutti i giorni, apprezzo il vostro sito Internet e le pagelle di Alessandra Menzani sono per me un appuntamento immancabile».

Da attento lettore le sarà capitato di essere in disaccordo su qualche voto.

«Sì, diverse volte. Per esempio oggi l’onorevole del Pd Paola Concia ha ricevuto un bel 5 perché riceve uno stipendio mensile di dodici mila euro lordi al mese. Ma io le avrei dato un bello zero lordo, altro che quattro».

Nonostante la voglia di avvicinarsi al web, lei continua a fare tv.

«Conduco S’è fatta notte un programma in seconda serata su RaiUno con la partecipazione di Enrico Vaime. La trasmissione è ambientata in un bar all’orario di chiusura e i clienti ritardatari si raccontano in modo sincero».

Come procede l’esperimento di VeroTV?

«È una realtà che prosegue e che si realizza a Milano. Io sono il direttore editoriale, ma in questo progetto è coinvolta tanta gente competente, da Guido Veneziani ad Anna Di Sabato, fino a Riccardo Pasini».

Guarda il primo video di Maurizio Costanzo su Libero TV

 

I sospetti corrono sul web: il mondiale di F1 vinto da Sebastian Vettel non sarebbe regolare, mentre ci sono i presupposti per un ricorso che vedrebbe trionfare d’ufficio la Ferrari e Fernando Alonso. Il pilota tedesco della Red Bull, autore di una rimonta nell’ultimo Gp di Sao Paulo che lo ha portato dall’ulitmo al sesto posto (così da tenere Alonso, secondo nel grand premio, alle spalle anche nella classifica generale dei piloti), ha compiuto tre sorpassi in regime di bandiera gialla, quando cioè il sorpasso è vietato. Le manovre scorrette, segnalate dalla stampa brasiliana e spagnola, sarebbero tre, due già vagliate dai giudici di gara, una ancora in sospeso. A incastrare Vettel ci sono i video in soggettiva presi dalla stessa camera installata sulla sua monoposto. Se la Federazione Internazionale riconoscesse la scorrettezza, al pilota tedesco verrebbe comminata una penalità di 20 secondi nell’ultima gara, con conseguente retrocessione di due posti nella griglia degli arrivi e, quindi, perdita di punti. In questo caso, Alonso si ritroverebbe primo con un punto di vantaggio nella classifica generale e campione del Mondo.

guarda uno dei sorpassi sospetti su Libero Tv

Sponda Ferrari – Da Maranello c’è molta prudenza sulla vicenda. Il cavallino rosso non vuole esporsi in assenza di prove certe delle scorrettezze di Vettel, temendo le possibili ricadute di immagine di un eventuale ricorso perso. ALonso e l’agente, invece, sono molto più decisi e fanno pressioni perché si arrivi al ricorso: anche se d’ufficio, la vittoria iridata fa gola.

Archivi