Coronavirus: Amicucci (Skilla), ‘smart working ritorna centrale nel mondo lavoro’

Condividi: 26 ottobre 2020 Roma, 26 ott. (Labitalia) – “Lo smart working, dopo una timida normalizzazione dovuta alle speranze di ripresa, ritorna centrale nel mondo del lavoro per la nuova ondata del covid-19, oscillando tra pratica emergenziale e nuova modalità che trasformerà per sempre le relazioni e la cultura del lavoro, ma con caratteristiche nuove”. A dirlo Franco Amicucci, fondatore Skilla. “Una positiva – spiega – dovuta al fatto che le persone e le aziende hanno già sperimentatleggi di più…

Rivoluzione smart working: il lavoro diventa super flessibile

In America i produttori di The Office hanno annunciato di voler lanciare una nuova serie tv incentrata sul mondo dell’ufficio, ma con una particolarità: ovvero tutti i dipendenti al lavoro da casa. Tanto basta per capire quanto il tema dello smart working, da anni ventilato in Italia come strada virtuosa da intraprendere ma mai realmente percorsa sui grandi numeri, sia stato sdoganato dalla pandemia arrivando a essere indicato da più parti come il futuro del lavoro.Merito degli indubbi vantaleggi di più…

Forum PA, con lo smart working al 50% “risparmiati” 200 secoli di spostamenti

ROMA – Duecento secoli “liberati” grazie allo smart working. A fare i conti su quanto si risparmia sui tempi di spostamento dei dipendenti della Pubblica Amministrazione grazie al lavoro agile, secondo la quota stabilita dall’ultimo decreto ministeriale, almeno il 50 per cento, è FPA srl, che da 30 anni organizza Forum PA, incontri e studi dedicati alla modernizzazione della Pubblica Amministrazione. Ma c’è anche l’impatto positivo sull’ambiente: “Se pensiamo che la circonferenza della terra leggi di più…

Smart working, Dadone: “Ecco perché i dipendenti pubblici devono essere valutati anche dagli utenti”

ROMA – Decreto “irricevibile”. Cgil, Cisl e Uil contestano con forza le nuove norme sullo smart working per Pubblica Amministrazione e proclamano lo stato di agitazione: le modalità di lavoro agile, obiettano, andavano affidate alla contrattazione. “La situazione pandemica in questo momento rendeva difficilmente percorribile la strada di un accordo ad hoc”, replica il ministro della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone, che ieri sera ha diffuso il decreto con le norme di applicazione dell’ulleggi di più…

Smart working, Dadone firma il decreto: “turni e alternanza in presenza e da remoto, scaglionare orari”

Lavoro agile “almeno al 50% del personale impegnato in attività” che si possono svolgere a distanza ma con “l’invito alle amministrazioni dotate di adeguata capacità organizzativa e tecnologica” ad assicurare “percentuali più elevate possibili di lavoro agile, garantendo comunque l’accesso, la qualità e l’effettività dei servizi ai cittadini e alle imprese”. Sono alcune delle indicazioni contenute nel decreto sullo smart working nella P.a. firmato dal ministro Fabiana Dadone dopo il nuovo Dleggi di più…

Scuola, ristoranti e smart working: il Cts rompe gli indugi prima del Conte-show

17 ottobre 2020 Giuseppe Conte è pronto a riprendersi la scena politica dopo il letargo estivo. E ovviamente non è un caso che accada proprio adesso, con il governo sotto accusa per essersi fatto trovare impreparato dalla seconda ondata di coronavirus. Soltanto cinque giorni fa il premier aveva firmato un Dpcm con nuove misure restrittive, che però risultano già superate alla luce della curva di contagio che è cresciuta in maniera imponente per quattro giorni consecutivi, oltrepassandoleggi di più…

“Per ora, escluso”. Dpcm, Giovanni Toti esce allo scoperto: le prime decisioni, smart-working di massa

17 ottobre 2020 Fioccano indiscrezioni, voci, smentite sull’imminente nuovo dpcm del governo per contenere l’emergenza coronavirus. E a mettere dei puntini sulle “i”, bruciando tutti sul tempo, ci pensa Giovanni Toti, il governatore della Liguria che fa sapere su Twitter: “È finita da poco la riunione tra le Regioni e il Governo, con i Ministri Speranza e Boccia. Stiamo lavorando ad alcuni interventi che al momento escludono il coprifuoco modello francese e ulteriori strette a bar e ristorleggi di più…

Lavoro, Airbnb: ‘Con smart working si scopre vita fuori porta, 2 su 3 con pc in valigia’

Condividi: 15 ottobre 2020 Roma, 15 ott. (Adnkronos/Labitalia) – Dalla gita fuori porta alla vita fuori porta. Mischiando vacanze e lavoro da remoto. Lo smart working ha aperto gli occhi agli italiani: maggiore flessibilità nell’uso degli spazi, liberandosi dalle catene del tran tran casa-lavoro, significa maggior felicità (secondo il 65%) e più tempo per se stessi. Due lavoratori del terziario su 3 starebbero infatti pianificando per i prossimi mesi di lavorare da remoto per un periodo dleggi di più…

Lavoro: la felicità? Un obiettivo raggiungibile con il vero smart working

Condividi: 14 ottobre 2020 Roma, 14 ott. (Labitalia) – La felicità sul posto di lavoro: un tema all’apparenza marginale, ma in realtà di importanza cruciale nella vita dell’uomo, nella quale una larga parte del tempo viene assorbita dall’attività lavorativa. Proprio il tema della felicità è stato al centro della prima giornata della V edizione del Forum Pulire 2020, la biennale multidisciplinare e internazionale dedicata all’igiene, organizzata da Issa Pulire Network, la più grande pialeggi di più…

Smart working, nella Pa “almeno” al 50% per coloro che possono lavorare da casa

MILANO – Il lavoro agile per i dipendenti della Pubblica amministrazione viene indicato in “almeno” il 50 per cento di coloro che possono svolgere la loro attività a distanza. Per le altre attività professionali, una forte raccomandazione. E’ questo il punto di caduta contenuto nel Dpcm con le nuove misure di contrasto al Covid firmato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dal ministro della Salute, Roberto Speranza.Un compromesso dopo che nei giorni scorsi si era parlato di alzare lleggi di più…