Zanardi in terapia intensiva al San Raffaele, medici ancora al lavoro per stabilizzare le sue condizioni

La seconda notte di Alex Zanardi nel reparto di terapia intensiva neurochirurgica del San Raffaele di Milano è trascorsa con i medici che continuano a lavorare per la stabilizzazione delle sue condizioni cliniche, come fanno sapere dall’ospedale. Resta molto delicata la situazione del campione paralimpico, che dopo un drammatico incidente in handbike il 19 giugno è stato operato tre volte alla testa all’ospedale di Siena, ha iniziato poco più di un mese dopo la neuro-riabilitazione a Villa Beleggi di più…

Zanardi tra speranza e instabilità

[Rassegna stampa] – Il peggioramento nelle condizioni di Alex Zanardi è un tema conosciuto nella letteratura scientifica. Fa parte di una fase ondulatoria che può essere tipica dei pazienti con traumi come quelli da lui vissuti. I medici, dunque, non si fanno trasportare né dal pessimismo né dall’ottimismo, equidistanti com’è giusto in una materia così delicata – pur considerando che si tratta di un uomo dalla tempra eccezionale. “La notizia del peggioramento delle condizioni dileggi di più…

Zanardi torna in ospedale, trasferito al San Raffaele perché “condizioni instabili”

MILANO – “In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi, dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all’Ospedale Valduce, dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dleggi di più…

Alex Zanardi, il cappellano di Villa Beretta: “E’ un uomo d’acciaio e ce la farà”

COSTA MASNAGA – “Certo che ce la farà. Scusi, come fa a non farcela uno che ha sbattuto la testa contro un tir ed è ancora vivo?”. La sua “parrocchia” è questa clinica che riaccende il cervello e rimette in piedi i malati. “Sono qui da nove anni”, dice don Luca Poli. E’ il cappellano di Villa Beretta, la nuova casa di Alex Zanardi sulla collina di Costa Masnaga. Ex missionario in Africa, un sacerdote dinamico. Carattere aperto, la battuta sempre pronta.Padre, ha visto Zanardi?”Si. L’ho visto leggi di più…

Alex Zanardi, la lotta per il risveglio nel silenzio. “Ce la farà, è una tigre”

COSTA MASNAGA (Lecco) – Tra la camera di Alex e la palestra di robotica – uno dei fiori all’occhiello di Villa Beretta insieme alla terapia basata sulla realtà virtuale – c’è di mezzo un doppio piano di scale e tanta speranza. “E’ una tigre, ce la farà e da qui – vedrete – verrà fuori in piedi”, dice Jacopo. Le protesi alle gambe come Zanardi, le stesse braccia possenti e (lui) tatuate; è un tifoso ed è in sala d’aspetto in attesa di una visita di controllo. In fondo, ancleggi di più…

Nella clinica che ospita Zanardi: “Qui terapie durano mesi”

Il Presidio dell’Ospedale Valduce “Villa Beretta” di Costa Masnaga, è una struttura diventata famosa per gli ospiti “illustri” che ha ospitato negli anni come il fondatore della Lega Nord Umberto Bossi e l’ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga. “Villa Beretta è una struttura di riabilitazione ad alta intensità e complessità riabilitativa. Si occupa di disabilità maggiori, traumi del sistema muscolare e del sistema nervoso a livello cerebrale e midollare”, spiega il dottor Fraleggi di più…

Zanardi esce dall’ospedale: “Trasferito, ora la riabilitazione neurologica”

21 luglio 2020 Ha lasciato l’ospedale di Siena, Alex Zanardi, 32 giorni dopo il tremendo incidente lungo la strada provinciale 146, nel comune di Pienza, dove con la sua handbike, mentre partecipava alla staffetta benefica Obiettivo Tricolore, era andato a sbattere contro un tir che procedeva in direzione opposta. Fracasso facciale, tre interventi chirurgici, coma indotto, e “una gravissima situazione neurogologica”, con l’incognita su quali condizioni attendessero l’ex pilota di F1 e Nasleggi di più…

Zanardi, un mese dopo l’incidente

[Rassegna stampa] – Alex Zanardi lotta ancora per la vita un mese dopo l’incidente che lo ha costretto al monitoraggio continuo in ospedale. Sono giorni decisivi per il destino del pilota e olimpionico che è diventato un esempio di tenacia per l’Italia intera. “Arrivano adesso le ore più complicate per Alex Zanardi: venerdì i medici hanno iniziato le operazioni di risveglio. Sono i giorni decisivi di una fase delicata in cui dovranno essere monitorate le sue condizioni neurologiche. leggi di più…

Siena, giorni decisivi per Zanardi dopo la riduzione dei farmaci

Si inizia a pensare alla riabilitazione di Alex Zanardi. L’azienda ospedaliera di Siena nel suo nuovo comunicato sulle condizioni del campione inserisce anche questa attività, che giocoforza dovrà essere svolta altrove. Probabilmente si sta già valutando quale può essere la struttura più adatta. Quando le condizioni del paziente lo permetteranno sarà poi disposto il trasfetimento. Ci vorrà comunque ancora tempo prima di spostare il pilota dalla struttura toscana dove si trova dal giornoleggi di più…

Zanardi nuovo intervento di 5 ore per ricostruzione cranio-facciale

Condividi: 06 luglio 2020 ROMA (ITALPRESS) – Nuovo intervento chirurgico per Alex Zanardi, ancora in gravi condizioni dopo l’incidente dello scorso 19 giugno. “La direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese informa che il paziente è stato sottoposto ad un nuovo intervento, eseguito dai professionisti del maxillo-facciale e della neurochirurgia, volto alla ricostruzione cranio-facciale e alla stabilizzazione delle zone interessate dal trauma riportato in seguitleggi di più…