‘Goldrake U’: nel 2024 il ritorno di Ufo Robot

Pubblicità
Pubblicità

“Si trasforma in un razzo missile, Con circuiti di mille valvole, Tra le stelle sprinta e va…”, chi non ha letto questa frase cantando? Una delle più iconiche sigle di cartoni animati di sempre accompagnava l’eroe diventato idolo di una intera generazione: Ufo Robot Goldrake. Il robot che mangiava “insalate di matematica” e lottava contro nemici spaziali che volevano invadere la Terra, sta per tornare in una nuova serie anime.

Nato dal manga del giapponese Go Nagai nel 1975, Ufo Robot divenne poi un anime di grande successo in tutto il mondo, soprattutto in Italia, Francia e Medio Oriente. In Italia, la serie animata uscì per la prima volta nel 1978, diventando popolare anche grazie alla sigla scritta da Luigi Albertelli e suonata dagli Actarus.

Tutti i nostalgici di Ufo Robot avranno la possibilità di rivivere le emozioni degli anni ‘80 grazie a Goldrake U, la nuova serie anime che arriverà in Italia nel 2024, prodotta da Manga Productions e Dynamic Planning, diretta da Mitsuo Fukuda (Mobile Suit Gundam Seed) e scritta da Ichiro Okouchi (Code Geass: Lelouch of the Rebellion), con le musiche di Kohei Tanaka, celebre per One Piece e Sakura Wars. L’anime sarà disponibile in tv e in streaming, anche se maggiori dettagli sono ancora da definire.

A Tokyo, al festival AkibaDaisuki, è stato presentato il primo teaser ufficiale, un piccolo assaggio delle immagini della nuova uscita, che ha già avuto un riscontro positivo, alimentando l’attesa in chi non vede l’ora di ritrovare il proprio eroe. Presente all’evento anche Go Nagai, riconosciuto come uno dei più importanti fumettisti di sempre e creatore, oltre che di Goldrake, anche di Mazinga, altro personaggio iconico.

Essam Bukhary, Ceo di Manga Productions, una delle principali società di contenuti creativi con sede in Arabia Saudita, ha dichiarato: “Il ritorno dell’amata serie Ufo Robot Goldrake è un momento importante ed entusiasmante per i fan degli anime di tutto il mondo. Siamo orgogliosi di distribuire questa serie, che ha una ricca storia e una fedele fanbase”.

Bukhary ricorda anche la collaborazione con Dynamic Planning, un accordo di licenza nato per promuovere il franchising Goldrake in Medio Oriente, celebrato lo scorso novembre con una installazione, inaugurata a Riyadh, che raffigura il robot e alta ben 33 metri, riconosciuta dal Guinness dei Primati come la più grande figura metallica di un personaggio immaginario al mondo. 

L’obiettivo di Goldrake U sarà quello di ritornare a far emozionare i vecchi fan ma anche quello di far scoprire e avvicinare a questo iconico personaggio anche le nuove generazioni. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source