Juventus-Benevento 0-1: Gaich affonda i bianconeri

Pubblicità
Pubblicità

La Juve cade in casa con il Benevento e dice probabilmente addio al sogno del decimo scudetto consecutivo. La squadra di Pippo Inzaghi fa il colpaccio all’Allianz Stadium grazie ad un gol dell’argentino Gaich al 24′ della ripresa. La Juve non riesce a recuperare e incassa la quarta sconfitta in campionato restando a -10 dall’Inter (che dovrà recuperare la partita con il Sassuolo rinviata causa Covid). Per il Benevento, che non vinceva da oltre due mesi, tre punti pesantissimi nella corsa alla salvezza.

Juventus-Benevento 0-1 (0-0)
Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Bernardeschi; Kulusevski, Arthur (28′ st Bentancur), Rabiot (28′ st McKennie), Chiesa; Morata, Ronaldo (31 Pinsoglio, 77 Buffon, 3 Chiellini, 36 Di Pardo, 37 Dragusin, 38 Frabotta, 41 Fagioli). All.: Pirlo.
Benevento (3-5-2): Montipò; Tuia, Caldirola, Barba; Improta, Hetemaj (38′ st Dabo), Viola, Ionita, Foulon (28′ st Tello); Gaich (38′ st Di Serio), Lapadula (28′ st Caprari) (12 Manfredini, 22 Lucatelli, 19 Insigne, 21 Moncini, 25 Sau, 58 Pastina). All.: Inzaghi.
Arbitro: Abisso di Palermo.
Reti: nel st 24′ Gaich.
Note – Angoli: 9 a 1 per la Juventus. Recupero: 2′ e 4′. Ammoniti: Tuia, Bernardeschi, Caldirola, Tello, Bentancur per gioco falloso

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source