Covid Italia, bollettino del 9 marzo 2022: 48.483 casi e 156 decessi

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 8.483 casi e 156 decessi; in calo ricoveri (-201) e intensive (-29). Sono stati 433.961 tamponi che hanno fatto registrare un tasso di positività dell’11,2% (-0,2%). Lo riporta il bollettino odierno del ministero della Salute. Sono 134.740.702 le dosi di vaccino somministrate in totale.

VALLE D’AOSTA

Nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta sono stati rilevati 45 nuovi casi positivi e non ci sono stati decessi. Le guarigioni sono state 41. Gli attuali contagiati sono 1.326, di cui 16 ricoverati all’ospedale Parini (due in terapia intensiva). Dall’inizio della pandemia le vittime sono 522. E’ quanto si legge nel bollettino sull’emergenza Covid emesso dalla Regione in base ai dati dell’Usl.

TRENTINO

ALTO ADIGE

Ancora una giornata con due decessi di pazienti covid in Alto Adige. Si tratta di una donna ultraottantenne e di un maschio ultranovantenne. Il numero complessivo delle vittime dall’inizio della pandemia sale così a 1.418. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 566 nuovi casi (36 tramite pcr e 530 tramite test antigenico). Sale da uno a tre il numero dei pazienti in terapia intensiva, mentre scende da 63 a 62 quello nei normali reparti ospedalieri. In lieve calo il numero di persone in quarantena (5.551), mentre sono 662 i guariti.

PIEMONTE

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.899 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 7,1% di 26.924 tamponi eseguiti, di cui 22.587 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa 998.178, di cui 82.996 Alessandria, 45.773 Asti, 38.609 Biella, 132.785 Cuneo, 75.465 Novara, 530.780 Torino, 35.506 Vercelli, 35.894 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 4.920 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 15.450 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 31 (-6 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 654 (-36 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 41.547. I tamponi diagnostici finora processati sono 15.894.147 (+26.924 rispetto a ieri). Sono 9, di cui 2 oggi, i decessi di persone con diagnosi di Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

VENETO

Si abbassa il numero dei nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore in Veneto: sono 3.982, rispetto ai 5.263 del giorno precedente. Si contano anche 14 vittime. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale dei casi dall’inizio dell’epidemia è di 1.362.882, quello dei decessi 13.937.  Flettono i dati degli ospedali: sono 884 (-29) i malati ricoverati in area medica, e 67 (-6) quelli in terapia intensiva. Gli attuali positivi continuano a scendere, 49.134 (-116). La campagna vaccinale è sempre su numeri residuali. Ieri sono state effettuate 3.243 somministrazioni, sostenute soprattutto dalle terze dosi (2.779).

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.029 tamponi molecolari sono stati rilevati 328 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 6,52%. Sono inoltre 5.047 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 420 casi (8,32%). Le persone ricoverate in terapia intensiva rimangono 9, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti calano a 145. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

Made with Flourish

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA

Sono oltre 2.500 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna rilevati su più di 19.300 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri di pazienti Covid-19, mentre si registrano altri 12 decessi, tutti ultra ottantenni. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 64, tre in meno da ieri. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.093 (-46). Ad oggi i casi attivi sono complessivamente 28.134 (+779 da ieri), di cui quasi il 96% in isolamento a casa.

TOSCANA

In Toscana sono 3.172 I nuovi casi di coronavirus su 24.650 Tamponi. Lo riporta il presidente della regione, eugenio giani, che in una comunicazione social anticipa i dati del bollettino giornaliero sull’emergenza sanitaria. Nelle ultime 24 ore risultano effettuati 6.886 tamponi molecolari e 17.764 antigenici rapidi, mentre il tasso di positività raggiunge il 12,87% sul totale dei test e il 53,3% in relazione alle nuove diagnosi. Un nuovo dato di corposa crescita dei contagi e dell’incidenza rispetto alla scorsa settimana. Nel raffronto diretto, d’altra parte, sette giorni fa erano stati confermati 2.413 contagi a fronte di 24.388 est. Il tasso dei nuovi positivi, dunque, si fermava rispettivamente al 9,89 e al 47,5%. Quanto alle vaccinazioni, il nuovo dato aggiornato delle dosi dei preparati anti-covid somministrate fino a questo momento è di 8.716.917, di cui 5.407 riferito alle ultime 24 ore.
 

Made with Flourish

UMBRIA

Ancora una discesa di ricoverati Covid in Umbria, 140, cinque in meno di martedì, mentre scendono a cinque, da sei, i posti occupati nelle terapie intensive.
Segnalati altri tre morti e sale al 17,79 per cento il tasso di positività dei test per la ricerca del virus. Emerge dai dati sul sito della Regione. Nell’ultimo giorno sono stati accertati 1.499 nuovi positivi, scaturiti dall’esame di 2.339 tamponi e 6.083 test antigenici, con un tasso di positività sul totale pari al 17,79 per cento, mentre era 15,3 martedì e 11,37 lo stesso giorno della scorsa settimana. Sempre nelle ultime 24 ore sono stati certificati 767 guariti, con gli attualmente positivi che salgono 11.344, 729 in più.

LAZIO

Sono 102.513 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 1.073 ricoverati, 89 in terapia intensiva e 101.351 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 999.123 e i morti 10.529 su un totale di 1.112.165 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

MARCHE

Diminuiscono i casi positivi al Covid nelle Marche: sono 1.748 quelli registrati nelle ultime 24 ore (ieri 2.213), a fronte di 6.046 tamponi eseguiti, di cui 4.500 nel percorso diagnostico. Scende ancora, per il terzo giorno consecutivo, il tasso di positività, pari al 38,8% (ieri 43,8%), mentre si rileva un aumento dell’incidenza che sale a 703,07 (ieri 659,38). Lo annuncia il servizio sanitario regionale. Il quale annuncia che, da una settimana, le Marche registrano una prima inversione di tendenza nella rilevazione dei nuovi casi positivi: c’è stato un incremento dell’ 11% negli ultimi sette giorni e si è passati dai 9.484 casi alla settimana ai 10.556. Tra i contagi odierni, ci sono 319 persone con sintomi. I casi comprendono 524 contatti stretti di positivi, 466 contatti domestici, 28 in ambito scolastico/formativo, 5 in ambiente di vita/socialità, 3 in setting lavorativo, 1 in ambito assistenziale ed 1 in ambito sanitario; su 376 contagi è in corso l’approfondimento epidemiologico, mentre 25 sono i casi extra regione.

ABRUZZO

Sono 1.211 (di età compresa tra 2 mesi e 94 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza – al netto dei riallineamenti – a 273273. Dei positivi odierni, 774 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi (si tratta di una 82enne della provincia di Chieti, mentre 2 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl) e sale a 3006. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 207755 dimessi/guariti (+4945 rispetto a ieri). Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 62512 (-3739 rispetto a ieri), nel totale sono ricompresi anche 9641 casi riguardanti pazienti di cui non si hanno notizie e sui quali sono in corso verifiche. Sono 276 i pazienti (-2 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 10 (-4 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 62226 (-3733 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Made with Flourish

MOLISE

CAMPANIA

Sono 4.303 I casi di positività al covid registrati in campania, 3.388 emersi a seguito di test antigenico e 915 dopo tampone molecolare. A renderlo noto è l’unità di crisi regionale.
I test effettuati, complessivamente, sono stati 33.077, Di cui 20.240 antigenici e 12.837 molecolari. I deceduti sono sette, cinque nelle ultime 48 ore e due morti in precedenza ma registrati ieri. I ricoverati in degenza sono 547, mentre ci sono 28 pazienti in terapia intensiva.
 

BASILICATA

Sono 611 i positivi emersi in Basilicata nella giornata di ieri, dopo l’esame di 3.031 tamponi (molecolari e antigenici): lo ha reso noto la task force regionale sulla pandemia, aggiungendo che sono state registrate altre 1.517 guarigioni. Negli ospedali lucani sono ricoverate 88 persone (tre meno di ieri), delle quali solo una (al San Carlo di Potenza) è curata in terapia intensiva. Per quanto riguarda le vaccinazioni (ieri ne sono state effettuate 630) sono “467.447 i lucani che hanno ricevuto la prima dose (84,5%), 438.970 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,3%) e 342.532 (61,9%) quelli che hanno ricevuto la terza.

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 4.155 nuovi casi di Covid e 15 decessi.  Attualmente sono 75.364 le persone positive, 531 sono ricoverate in area non critica e 31 in terapia intensiva. Complessivamente dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 768.082 a fronte di 8.962.702 test eseguiti, 684.958 sono le persone guarite e 7.760 le persone decedute.

CALABRIA

Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 2.532 i nuovi contagi registrati (su 11.453 tamponi effettuati), +3.057 guariti e 7 morti (per un totale di 2.158 decessi). Il bollettino, inoltre, registra -532 attualmente positivi, +17 ricoveri (per un totale di 309) e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 14).

SICILIA

Sono 4.884 i nuovi casi di Covid19registr ati a fronte di 36.532  tamponi processati in Sicilia. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 7.049. Il tasso di positività scende al 13,3% ieri era al 17,8%. L’isola è al terzo posto per contagi. Gli attuali positivi sono 220.062 con un decremento di 6.410 casi. I guariti sono 12.609 mentre le vittime sono 26 portano il totale dei decessi a 9.681. Sul fronte ospedaliero sono 960 ricoverati con un ricovero in più rispetto a ieri, in terapia intensiva sono 66, tre casi in più rispetto a ieri. Questi i dati del contagio nelle singole province Palermo con 1.676  casi, Catania 996, Messina 779, Siracusa 497, Trapani 595, Ragusa 421, Caltanissetta 318, Agrigento 710, Enna 233.

SARDEGNA

Oggi in Sardegna si registrano 1.632 ulteriori casi confermati di positività al covid (di cui 1.367
diagnosticati da antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 10.120 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 17 (-3), quelli in area medica 318 (-5) e sono 23.488 I casi di isolamento domiciliare (-595). Si registrano cinque decessi.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source