Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 29 ottobre: 5.335 nuovi positivi e 33 le vittime. Tasso di positività all’1,1%

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore si sono registrati in Italia sono 5.335 i nuovi positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. In aumento rispetto a ieri, quando erano stati 4.866. Sono invece 33 le vittime in un giorno, 17 in meno rispetto al giorno precedente. Il numero dei nuovi positivi è emerso da 474.778 i tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività è all’1,1%, in aumento rispetto allo 0,85% di ieri.

E sale, seppur di poco, anche il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid oggi a quota 349, ovvero due in più rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri, sempre secondo il ministero della Salute, sono 18 (ieri erano 32). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.658, 49 in più di ieri.

Coronavirus, guida al bollettino: ecco perché sembra che sommiamo i nuovi malati ai guariti e ai morti

VALLE D’AOSTA
TRENTINO

Covid, Iss: Rt sale a 0,96, da 0,86. Previsto ulteriore aumento. Sale anche l’incidenza: da 34 a 46 casi. 18 Regioni a rischio moderato

ALTO ADIGE

L’Alto Adige, dopo quello di ieri, registra un altro decesso di un paziente covid. Il numero complessivo delle vittime della pandemia sale così a 1201. Sono 136 i nuovi casi rilevati tramite pcr. Da ieri l’Azienda sanitaria non comunica più i test antigenici positivi, ma solo quelli confermati da pcr. Sale da 43 a 45 il numero dei pazienti nei normali reparti ospedalieri, mentre scende da 6 a 4 quello dei ricoveri in terapia intensiva. Risultano attualmente positivi 1028 altoatesini, mentre 2810 sono in quarantena e 75 sono stati dichiarati guariti. Ieri sono stati eseguiti 7129 test antigenici.

VENETO

Sono 523 i nuovi casi di Covid-19 registrati ieri in Veneto, seguendo un andamento regolare che porta il totale a 479.540. Vi sono anche due decessi, con il totale delle vittime a 10.215. Il bollettino regionale segnala l’incremento degli attuali positivi, che oltrepassano quota diecimila (10.215), 270 in più rispetto alle 24 ore precedenti. Resta stabile la situazione clinica, con 207 ricoveri in area non critica (+4) e 36 (-1) in terapia intensiva.

PIEMONTE

Lieve dei ricoverati Covid in Piemonte: sono 19, uno più di ieri in terapia intensiva, 177 (- 4 rispetto a ieri) negli altri reparti. Il bollettino dell’Unità di crisi della Regione riporta oggi 264 nuovi casi di contagio, con un tasso dello 0,5% rispetto ai 53.781 tamponi diagnostici processati (48.295 antigenici), la quota di asintomatici è del 60.6%. Nessun decesso è stato comunicato oggi, le persone in isolamento domiciliare sono 3.860, i nuovi guariti 201.

Made with Flourish

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Nuova risalita per i contagi in Friuli Venezia Giulia. Sono 267 quelli registrati oggi, di cui 248 emersi da 6.036 tamponi molecolari e 19 da 16.239 test rapidi antigenici. E c’è purtroppo un decesso, una donna di 90 anni di trieste. Tra i contagi di oggi ci sono cinque lavoratori del Sistema sanitario regionale e quattro operatori delle residenze per anziani. Nelle terapie intensive sono 13 le persone ricoverate, 61 in altri reparti, mentre 1.748 persone si trovano in isolamento.
A fornire i dati è il vicegovernatore della Regione con delega alla salute Riccardo Riccardi. I decessi finora registrati sono 3.853.

Made with Flourish

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 431.494 casi di positività, 428 in più rispetto a ieri, su un totale di 27.561 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,5 per cento. E sono quattro decessi collegati al Covid. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 670 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 410.224. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 7.683 (-246). Di questi, in isolamento a casa, ovverocon si ntomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 7.369 (-246), il 96 per cento del totale dei casi attivi.

Il Covid è in ritirata, tornano gli altri virus respiratori. Ondata di ricoveri fra i bambini

TOSCANA

In Toscana sono 288.965 i casi di positività al Coronavirus, 376 in più rispetto a ieri (365 confermati con tampone molecolare e 11 da test rapido antigenico). I nuovi casi hanno un’età media di 42 anni: 26% ha meno di 20 anni, 17% tra 20 e 39 anni, 31% tra 40 e 59 anni, 19% tra 60 e 79 anni, 7% ha 80 anni o più. Purtroppo si registrano altri 3 decessi –  donne con un’età media di 90 anni e residenti nelle province di Lucca, Pisa, Grosseto – che portano a 7.275 il totale. In aumento i ricoveri: sono 258, 7 in più rispetto a ieri, di cui 27 in terapia intensiva, 1 in più. Questi alcuni dati diffusi dalla Regione. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 276.200 (95,6% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 5.490, +4% rispetto a ieri. Complessivamente, 5.232 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (206 in più rispetto a ieri, più 4,1%). Sono 15.701 (668 in più rispetto a ieri, più 4,4%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Riguardo alle singole province Firenze registra 67 casi in più rispetto a ieri, Prato 17, Pistoia 30, Massa Carrara 17, Lucca 42, Pisa 49, Livorno 39, Arezzo 45, Siena 55, Grosseto 15.

UMBRIA

Cresce il numero dei positivi al covid-19 in Umbria, ma frena l’aumento delle ospedalizzazioni. È questa la situazione sanitaria in Umbria in base ai dati giornalieri diffusi dalla regione. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati rilevati 73 nuovi positivi, su quasi 9800 test analizzati. Il tasso di positività è allo 0,74%, in leggero rialzo rispetto a ieri (0,47%). I guariti sono 27, per cui il numero degli attualmente positivi cresce di 46 unità, raggiungendo quota 1074. Migliora invece il quadro sul fronte ospedalizzazioni, dopo la crescita registrata negli ultimi giorni. I ricoverati nei reparti covid degli ospedali umbri sono 41, uno in meno rispetto a ieri, di cui sette, dato invariato, in terapia intensiva.

LAZIO

Oggi nel lazio su 13.652 tamponi molecolari e 19.753 Tamponi antigenici per un totale di 33.405 test, si registrano 583 nuovi casi positivi (-11) e sei decessi (+1), 370 i ricoverati (+13), 48 le terapie intensive occupate (+1) e 423 persone guarite. Il rapporto tra positivi e tamponi è all’1,7%. I casi a Roma città sono a quota 298, secondo quanto ha spiegato  l’assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Made with Flourish

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 122 nuovi casi di Covid-19, il 5,7% rispetto ai 1.443 tamponi processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 7,8%, con 91 casi su 1.172 tamponi); il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti è tornato a salire ed ora è a 44,09 (ieri era a 43,70). Lo si apprende dal bollettino quotidiano del Servizio sanitario regionale. Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi è salito a 115.986. Gli ultimi casi sono 26 in provincia di Ancona, 11 in provincia di Macerata, 52 in quella di Pesaro-Urbino, 9 nel Fermano, 9 nel Piceno e 15 fuori regione.

ABRUZZO

In aumento i contagi in Abruzzo dove ci sono oggi 167 nuovi positivi che portano il totale dei contagiati dal virus, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, a 82.813. Il bilancio dei pazienti deceduti resta fermo a 2.559 da circa una settimana. Sono 64 i posti letto occupati nelle aree mediche Covid degli ospedali della regione, 10 in più da ieri, mentre nelle terapie intensive sono ricoverate 10 persone, una in più da ieri. Altri 1.705 sono in isolamento domiciliare, in 24 ore sono 111 in più le persone sotto sorveglianza attiva da parte delle aziende sanitarie locali. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2.981 tamponi molecolari  e 9.087 test antigenici. Il tasso di positività è dell’1,38 per cento.

MOLISE

CAMPANIA

Si registrano 654 positivi oggi in Campania, rilevati a fronte di 27.528 Tamponi processati, secondo i dati forniti  dall’unità di crisi della Regionem netre i deceduti a causa del virus sono cinque. I ricoverati per Covid sono 249, di cui 20 in terapia intensiva e 229 in posti letto di degenza.

Made with Flourish

BASILICATA

Trentaquattro dei 639 tamponi esaminati ieri in Basilicata sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono state registrate altre 17 guarigioni (sono in totale 28.475 i lucani che hanno superato la malattia). Le persone ricoverate negli ospedali sono 22: nessuna di loro è in terapia intensiva e non sono stati registrati decessi. In isolamento domiciliari sono 804 persone. Ieri sono state somministrate 1.056 vaccinazioni: hanno già ricevuto la prima dose 432.193 lucani (78,1 per cento), mentre 392.382 hanno avuto anche la seconda (70,9 per cento). La terza dose è stata somministrata a 6.240 persone.

PUGLIA

Oggi in Puglia si registrano 233 nuovi casi di Coronavirus su 19.608 test (1,2% tasso positività) e nessun decesso. I nuovi casi sono così distribuiti: 43 in provincia di Bari, 6 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 11 nel Brindisino, 62 nel Foggiano, 36 nel Leccese, 74 nel Tarantino. Un caso riguarda un residente fuori regione. Delle 2.843 persone attualmente positive 132 sono ricoverate in area non critica e 17 in terapia intensiva.

CALABRIA

 Sono in aumento i contagi da Covid 19 in Calabria dove si è registrata anche una vittima, con il totale che sale a 1.447. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 197 nuovi casi contro i 174 di ieri, con un numero di tamponi fatti sostanzialmente uguale. Il tasso di positività sale così al 5,2% dal 4,47 di ieri. In crescita, nel saldo tra ingressi e uscite, anche i ricoverati in area medica (+4, 95) mentre scendono di uno quelli in terapia intensiva (4). I casi attivi sono 2.997 (+66), gli isolati a domicilio 2.898 (+63) e i nuovi guariti 130. Ad oggi sono stati fatti 1.292.143 tamponi con 87.205. I dati sono comunicati dai dipartimenti di Prevenzione delle Asp della Regione Calabria.

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 23 nuovi casi confermati di positività al Covid, sulla base di 1.622 persone testate. L’ultimo aggiornamento della Regione non riporta altri decessi e i ricoveri sono ancora in calo. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 10.716 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 5 (come ieri), mentre quelli in area medica sono 42, uno in meno rispetto a ieri. Sono 1.274 i positivi in isolamento domiciliare, 4 in meno rispetto a ieri

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source