Covid Italia, il bollettino del 22 febbraio 2022: oggi 60.029 nuovi casi e 322 morti

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati in Italia 60.029 nuovi casi e 322 morti. Il tasso di positività è sceso al 9,9%

VALLE D’AOSTA

Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati in Valle d’Aosta 80 nuovi casi positivi al Covid-19. Non ci sono stati decessi. Le guarigioni sono state 147. Il numero di attuali contagiati scende a 1.447, di cui 35 ricoverati all’ospedale (quattro in terapia intensiva). Dall’inizio della pandemia le vittime sono 518. E’ quanto si legge nel bollettino sull’emergenza Covid emesso dalla Regione in base ai dati dell’Usl.

TRENTINO

In Trentino oggi 2 decessi e 517 nuovi contagi da Covid intercettati da 6mila tamponi. “Per quanto riguarda i decessi si tratta di due donne over 90, una vaccinata e l’altra no, che soffrivano di patologie pregresse e sono venute a mancare in una struttura ospedaliera”, fa sapere l’azienda sanitaria provinciale di Trento. Sul versante delle ospedalizzazioni, a fronte di 11 dimissioni ci sono stati 6 nuovi ingressi che portano a 79 i pazienti ricoverati di cui 7 in rianimazione. Sono poi 17 le classi in quarantena. Intanto la campagna vaccinale ha toccato quota 1.178.625 somministrazioni, di cui 422.348 seconde dosi e 307.206 terze dosi.

ALTO ADIGE

Dopo una giornata di tregua, riprende a crescere il bilancio delle vittime del Covid-19 in Alto Adige. Nelle ultime 24 ore, segnala l’Azienda sanitaria provinciale, altre quattro persone sono morte per le conseguenze dell’infezione. Si tratta una donna ed un uomo over 80 e di due uomini over 90. Il totale delle vittime dall’inizio dell’emergenza sanitaria è ora di 1.406. Sono stati, inoltre, accertati altri 986 nuovi casi positivi: 74 sono stati rilevati sulla base di 832 tamponi pcr (185 dei quali nuovi test) e 912 sulla base di 9.135 test antigenici. Quasi il 50 per cento dei casi si registrano fra bambini e giovani sotto i 30 anni. L’incidenza settimanale continua a diminuire e si è attestata a 884 (54 in meno rispetto ad ieri), ma cresce il numero degli attualmente positivi che ora sono 8.256 (422 in più). Diminuisce  il numero dei pazienti Covid-19 ricoverati: 2 (uno in meno) vengono assistiti in terapia intensiva, 81 (5 in meno) nei normali reparti ospedalieri, 89 (15 in meno rispetto ad una settimana fa) nelle strutture private convenzionate. Altri 8 pazienti (uno in meno) sono in isolamento nella struttura di Colle Isarco. Le persone in quarantena o in isolamento domiciliare sono 8.978 (484 in più) mentre quelle dichiarate guarite sono 560 per un totale di 177.265.

PIEMONTE

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 2.788 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 6,9% di 40.256 tamponi eseguiti, di cui 33.012 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa 971.283. I ricoverati in terapia intensiva sono 48 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.175 (- 48rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 49.637. I tamponi diagnostici finora processati sono 15.445.268 (+ 40.256 rispetto a ieri). Sono 21, tra i quali 2 di oggi, i decessi di persone con diagnosi di Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

VENETO

In Veneto sono 6.037 i nuovi contagi da coronavirus e 24 i decessi nelle ultime 24 ore. Le persone attualmente positive sono 69.007. I ricoverati in area non critica sono 1.202, 103 in terapia intensiva.

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.171.444 casi di positività, 2.030 in più rispetto a ieri, su un totale di 26.733 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 11.327 molecolari e 15.406 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 7,6%. Si registrano 29 decessi. L’incidenza dei nuovi casi ogni 100mila abitanti è scesa ulteriormente a 425 da 613,5 della scorsa settimana. Inoltre, anche l’Rt regionale è attorno allo 0,55; il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva si sta avvicinando al 10% e quello di occupazione dei posti letto ordinari nei reparti Covid è stabilmente sotto il 20%.

Made with Flourish

TOSCANA

Sono 43 i morti per Covid in Toscana nelle ultime 24 ore, uno dei picchi giornalieri più alti registrati nell’ultimo anno tuttavia – segnala la Regione – 10 di questi decessi sono da riferirsi ai giorni precedenti. Con le ultime vittime sale a 8.855 il totale dei deceduti dall’inizio della pandemia (raggiunti 2.800 morti nell’area di Firenze, 800 a Pistoia e nella provincia). Sempre nelle 24 ore ci sono stati altri 3.718 nuovi casi (età media 38 anni) che portano il totale dei positivi a 842.033 unità (+0,4%) rispetto al giorno precedente. I guariti – che sono stati 6.921 nelle 24 ore, considerati per il tampone negativo – crescono sul totale dello 0,9% e raggiungono quota 789.915 (93,8% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 43.263 (-7% su ieri). Tra loro i ricoverati sono 1.022 (-16 persone su ieri, -1,5%) di cui 55 in terapia intensiva (-3 persone, -5,2%). Altre 42.241 persone positive sono in isolamento a casa, poiché secondo la Regione Toscana presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (-3.230 su ieri pari al -7,1%). Ci sono poi 11.338 persone in quarantena domiciliare precauzionale (-173 su ieri, pari al -1,5%), anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

UMBRIA
 

LAZIO

Su 12.797 tamponi molecolari e 54.562 tamponi antigenici per un totale di 67.359 tamponi, oggi nel Lazio si registrano 6.356 nuovi casi positivi (+3.235), 19 i decessi (-5), 1.665 i ricoverati (-18), 138 terapie intensive (-10) e +12.978 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9,4%. I casi a Roma città sono a quota 2.550. Lo rende noto l’assessore alla Sanitaà della Regione, Alessio D’Amato.

MARCHE

Sono 1.858 I nuovi casi di Covid 19 nelle Marche, lo fa sapere la Regione specificando che ad Ascoli Piceno si sono registrati 263 nuovi contagi, a Pesaro-Urbino 319, a Macerata 362, ad Ancona 497, a Fermo 390 e fuori regione 77. In totale sono stati processati 6.549 tampon. Si registrano anche sette nuove vittime; morti da Covid-19 che da inizio pandemia salgono a quota 3.568 con una età media di 82 anni e che nel 97,2% dei casi presentavano patologie pregresse.

Made with Flourish

ABRUZZO

Sono 1.941 (tra 3 mesi e 102 anni) i nuovi casi positivi al Covid-19 registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza – al netto dei riallineamenti – a 256.758. Dei positivi odierni, 1.301 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. A comunicarlo è l’assessorato alla Sanità della Regione. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 5 nuovi casi (tra 40 e 96 anni, 2 in provincia dell’Aquila, 3 in provincia di Teramo) e sale a 2.932. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 160.749 dimessi e guariti (+608 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi guariti e dei deceduti) sono 93.077.

MOLISE

CAMPANIA

Sono 6.116 I positivi del giorno in Campania, 5.147 casi sono emersi a seguito di test antigenici e 969 dopo tampone molecolare. A darne notizia l’unità di crisi regionale. Sono complessivamente 47.692 i test eseguiti, 35.044 antigenici e 12.648 molecolari. In Campania si registrano anche 22 decessi, 7 avvenuti nelle ultime 48 ore e 15 in precedenza ma registrati ieri. I ricoverati in posti letto di degenza sono 982, mentre 58 pazienti sono in terapia intensiva.
 

BASILICATA

Sono 812 i positivi emersi in Basilicata nella giornata di ieri, dopo l’esame di 4.576 tamponi (molecolari e antigenici): lo ha reso noto la task force regionale sulla pandemia, aggiungendo che sono state registrate anche 702 guarigioni. Negli ospedali lucani sono ricoverate 110 persone, solo una delle quali (al Madonna delle Grazie di Matera) è curata in terapia intensiva. Per quanto riguarda le vaccinazioni (ieri ne sono state effettuate 1.109) sono “466.838 i lucani che hanno ricevuto la prima dose (84,4%), 435.027 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (78,6%) e 333.509 (60,3%) quelli che hanno ricevuto la terza”.

Made with Flourish

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 5.612 nuovi casi di Covid, su 36.784 test, e 22 decessi. Attualmente sono 85.058 le persone positive, 727 sono ricoverate in area non critica e 53 in terapia intensiva. Complessivamente dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 715.888 a fronte di 8.577.044 test eseguiti. Complessivamente sono 623.241 le persone guarite e  7.589 quelle decedute.
 

CALABRIA

Sono 2.115 i nuovi casi di Covid registrati in Calabria rispetto ieri. Lo comunica la Regione. Sette  le persone decedute a causa del coronavirus nello stesso lasso di tempo. Risultano in calo sia i ricoveri in reparto (-2) che in rianimazione (-1). Il tasso di positività dei tamponi è del 18,10%.

SICILIA
 

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 2.095 uUlteriori casi confermati di positività al covid, di cui 1.854 diagnosticati da test antigenico. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 15.213 tamponi, il tasso di positività si attesta al 13,7%. Si registrano 8 decessi. Nell’Isola i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 27 (+1 rispetto al bollettino di ieri), 364 i ricoveri in area medica (-6). Infine sono 35.094 i casi di isolamento domiciliare (- 434).
 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source