Coronavirus nel mondo Biden potenzia la campagna di vaccinazione ordinate 200 milioni di dosi aggiuntive

Coronavirus nel mondo: Biden potenzia la campagna di vaccinazione, ordinate 200 milioni di dosi aggiuntive

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

012739739 f7c91869 8e28 454c be1e ea511271e976

Il presidente Usa, Joe Biden, ha annunciato un potenziamento della campagna di vaccinazione negli Stati Uniti, con l’acquisto di 200 milioni di dosi aggiuntive dei seri di Pfizer e di Moderna che dovranno essere disponibili per l’estate. Biden sta tenendo un breifing sull’argomento. lBiden ha specificato che le dosi addizionali “non sono ancora state consegnate ma ordinate”. “Crediamo che saremo presto in grado di confermare l’acquisto di 100 milioni di dosi di Pfizer e 100 milioni di dosi di Moderna, i due sieri autorizzati nel Paese”, ha affermato Biden.

Made with Flourish

Coronavirus: in Brasile 1.206 morti e 63 mila contagi in 24 ore. Tre casi della variante amazzonica

Il Brasile ha registrato 1.206 vittime di Covid-19 e 63.626 contagi nelle ultime 24 ore. Lo rivelano i media locali. Il totale della vittime sale a 218.918 mentre i casi dall’inizio della pandemia sono 8.936.590.

Lo stato brasiliano di San Paolo ha confermato tre casi di Covid-19 causati dalla variante identificata in Amazzonia, conosciuta come P.1. Il Giappone è stato il primo Paese ad identificare, lo scorso 10 gennaio, la variante in viaggiatori provenienti da Manaus, capitale dell’Amazzonia. I tre casi nello Stato di San Paolo sono stati confermati dopo il sequenziamento genetico eseguito dall’Istituto Adolfo Lutz: si tratta di tre pazienti Covid ricoverati in ospedale che hanno viaggiato di recente a Manaus.

Gran Bretagna verso la quarantena per arrivi da Paesi a rischio

Un sistema di quarantena alberghiera per chi arriva in Gran Bretagna da Paesi considerato ad alto rischio di contagio da Covid sara’ annunciato oggi dal ministro degli Interni, Priti Patel. Lo antricipa il ‘Guardian’, dopo che i ministri si sono incontrati per definire questa misura. Secondo il giornale, il premier Boris Johnson ha respinto le richieste di imposizione della quarantena alberghiera ai cittadini britannici di un numero limitato di Paesi, tra i quali come il Sud Africa e il Brasile. Patel e il ministro della Salute, Matt Hancock, si sono espressi a favore di un approccio piu’ generale, un numero maggiore di paesi nell’elenco o persino una chiusura temporanea dei confini del Regno Unito.



Go to Source